Attualità

Viale Lombardia: in ritardo? Si lavora anche di sabato

«I lavori procedono anche di sabato ma è in ritardo la riapertura di strade che erano annunciate per fine agosto». A parlare sono i Comitati di Cittadini Monza Ovest (Comitati per la Galleria di Monza)

monza-viale-lombardia-lavori-sopratunnel-mb1

«I lavori procedono anche di sabato ma è in ritardo la riapertura di strade che erano annunciate per fine agosto». A parlare sono i Comitati di Cittadini Monza Ovest (Comitati per la Galleria di Monza) che domenica scorsa hanno effettuato un sopralluogo per verificare lo stato di avanzamento del cantiere per la riqualificazione del sopratunnel SS36 (viale Lombardia).

«La rampa di accesso dalla superficie alla SS36 in direzione Lecco si può dire ormai quasi conclusa – scrivono i Comitati in una nota – La promessa apertura per fine agosto, però, non è stata rispettata e riteniamo, salvo prova contraria, che occorrano ancora almeno 15 giorni di cantiere».

Occhio vigile dunque quello adottato dai Comitati che affermano: «Appaiono in corso operazioni di scavo in superficie, presumibilmente per l’identificazione e l’eliminazione di infiltrazioni nella parte terminale della canna Milano-Lecco. I segni di tali infiltrazioni, accentuate dalle notevoli piogge estive, sono ben visibili a chi transita in galleria. Procede anche la posa delle tubazioni, dei pozzetti e dei chiusini per le acque “bianche”. Sono però fermi, e da due mesi, i lavori per il completamento del sottopasso di via Stradella. È stata fatta la rimozione dell’asfalto e quella dei blocchi di cemento utilizzati come sostegni provvisori delle carreggiate in superficie durante gli scavi».

Rimosso l’asfalto, completata la posa di terra a livello sopra il manufatto del tunnel è ora in corso la posa di tubazioni, pozzetti d’ispezione e chiusini. Già avviata anche la costruzione del “casotto“ dell’uscita di sicurezza davanti al Collegio della Guastalla: «Questa struttura tecnica – scrivono i Comitati – è in acciaio e cristallo, molto piccola e meno invasiva rispetto alle altre».

Al sopralluogo dei Comitati si è poi aggiunto quello dell’assessore alla Viabilità del comune di Monza, Paolo Confalonieri «Mi sono recato personalmente ieri mattina sul cantiere per verificare a che punto fossero i lavori e posso affermare che non siamo in ritardo. Tutte le scadenze fissate da Anas sono state per il momento rispettate. I lavori che interessano la rotonda in direzione nord procedono senza intoppo alcuno. Nel tratto di strada che si snoda in direzione Lecco, più precisamente quello in prossimità del “Circolo Jonas”, poi, i lavori possono dirsi ormai a buon punto e, stando a quanto ci è stato comunicato dalla stessa ditta Anas, potrebbe essere aperto, anche se solo temporaneamente, nella giornata di sabato in occasione del Gran Premio».

commenta