29 Novembre 2020 Segnala una notizia
Seregno: ottimo esordio in serie D contro il Piacenza

Seregno: ottimo esordio in serie D contro il Piacenza

3 Settembre 2013

Il quarto campionato consecutivo in Serie D si apre con una grande prestazione da parte degli Azzurri, che costringono il Piacenza – grande favorita per l’accesso in Lega Pro – al faticoso pareggio in rimonta. Si gioca in una splendida cornice di pubblico, con oltre 400 supporters del “Piace” ad assiepare la curva del Ferruccio. Inizio equilibrato, come logico che fosse. Gli ospiti cercano di prendere subito il sopravvento, ma la prima occasione degna di finire sui taccuini capita ai brianzoli. Al 10′ Lacchini apre a sinistra per Bonati, che fa secco un paio di giocatori e scarica un destro rasoterra dalla distanza che finisce a lato della porta coperta da Ferrari.

Seregno presente, attivo e propositivo, che guarda gli avversari negli occhi, senza paura di scoprirsi e con tanta voglia di fare male alla retroguardia biancorossa, capitanata dall’ex di turno, Diego Tognassi. Al 15′ ecco il Piacenza. Sugli sviluppi di un corner da sinistra, De Vecchis è tutto solo a centro area, ma il colpo di testa termina abbondantemente sopra la traversa. Al 20′ è Angelotti a presentarsi ai tifosi Azzurri: violenta punizione dai 25 metri, blocca senza problemi Ferrari. Altre emozioni sul finire della prima frazione di gioco. Al 39′, sul corner di Magrin la sfera attraversa tutto lo specchio di porta, ma Di Maio da pochi passi manda alto, per la disperazione del pubblico di fede azzurra. Sul ribaltamento di fronte, Martinez scodella da sinistra per De Vecchis, che va in cielo per colpire di testa, ma senza conferire la giusta potenza al pallone. Capone decide di non appliacre minuti di recupero, ed al riposo le due squadre vanno negli spogliatoi a reti bianche. Le squadre rientrano in campo, e Viali opta subito per Volpe al posto di pani. Quando si dice cambi di lusso… A scattare meglio dai blocchi di partenza è però ancora il Seregno. Al 2′ sul cross al bacio di Angelotti Comi manca di un nulla l’impatto con la sfera, e gli emiliani si salvano in qualche modo. Poco male, il gol è nell’aria, e al 7′, gli azzurri passano al termine di una splendida azione iniziata dall’ottimo Lacchini. Battaglino mete al centro per Comi, tiro debole respinto da Ferrari, e poi corretto in rete dall’ex capitano della Pro Patria Berretti. Esplode il Ferruccio. L’entusiasmo per il vantaggio dura però una manciata di minuti, perchè alla prima disattenzione difensiva, Volpe, scattato in posizione regolare, a tu per tu con Soriente non fallisce. La partita diventa bellissima, e ad ogni ribaltamento di fronte, c’è la sensazione che il gol possa arrivare in qualsiasi momento. Come al 15′, quando sul traversone dell’instancabile Angelotti, Battaglino a centro area non riesce a trovare l’incornata giusta. O come al 17′, quando sullo spunto di Volpe, il destro in corsa di Minasola viene ben respinto da Soriente. Al 26′, il Seregno colpisce ancora. Lacchini – il migliore tra i suoi – serve in profondità Comi, che entrato in area di rigore fulmina Ferrari con un chirurgico diagonale che bacia il palo e gonfia la rete. Pandemonio al Ferruccio. Gli uomini di Cortelazzi credono nell’impresa, ma la fatica inizia a farsi sentire. Eccome. Gli Azzurri arretrano il baricentro, e al 37′, la doccia fredda è servita. Sulla punizione battuta da destra, Tognassi fa la sponda per Martino, che a centro area non trova opposizione e fa secco Soriente con un destro millimetrico.

Ottenuto il pari – minimo sindacale per la trasferta – il “Piace” prova a confezionare il “blitz”, ma il bunker brianzolo resiste, e al triplice fischio è un 2-2 che porta sorrisi, fiducia e tanta voglia di migliorare per essere sempre più competitivi…

TABELLINI:

SEREGNO – PIACENZA 2-2

SEREGNO (4-3-3): Soriente, Salice, Cortinovis, Di Maio, Angelotti (dal 42′ st Mureno), Lacchini, Magrin, Conforto, Battaglino (dal 46′ st Lucente), Comi, Bonati (dal 41′ st Cavalcante). A disposizione: Maino, Scaccabarozzi, Papapicco, Giambrone, Angarano, Chiappano. All. Cortelazzi

PIACENZA (3-4-1-2): Ferrari, Cavicchia, Tognassi, Rossi, Minasola (dal 29′ st Martino), Bovi, Pani (dal 1′ st Volpe), Martinez, Cortesi, De Vecchis, Marrazzo (dal 10′ st Arena). A disposizione: Bertozzi, Di Leo, Milani, Sanashvili, Orlandini, Alessandroni. All. Viali

ARBITRO: Sig. Andrea Capone di Palermo (Sig. Marco Beltramo – Sig. Claudio Beltramino di Pinerolo)

RETI: Lacchini (S) al 7′ st, Volpe (P) al 11′ st , Comi (S) al 26′ st, Martino (P) al 37′ st

NOTE: Giornata calda e soleggiata, terreno di gioco in discrete condizioni. Nessun giocatore espulso, ammoniti Battaglino, Comi, Mureno (S), Cortesi (P). Calci d’angolo: 5-2 per il Piacenza. Recupero: 0′ pt + 4′ st

 

fonte: ufficio stampa Seregno Calcio

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi