03 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Monza. La ex non lo rivuole, lui le stacca a morsi un orecchio

Monza. La ex non lo rivuole, lui le stacca a morsi un orecchio

16 Settembre 2013

Voleva costringerla a tornare con lui ma lei non voleva saperne. Dopo averla tenuta sotto minaccia di coltello per ore, in preda ai fumi dell’alcol, un capoverdiano di 32 anni ha staccato un pezzo di orecchio alla ex moglie con un morso.

Immaginare che un uomo possa staccare con un morso un pezzo di orecchio fa pensare ad un film horror o, al limite, alla ferocia del ring su cui Tyson si rese tristemente famoso. La stessa situazione invece si è verificata in un appartamento di Monza, dove un ex marito che non si rassegna ha aggredito la sua ex consorte.

E’ accaduto all’alba di domenica, in via Borgazzi. Il centralino de 112 ha ricevuto la disperata richiesta di aiuto di un padre che stava assistendo impotente alla brutale aggressione. S.G.A., capoverdiano 32enne, si è presentato a casa della ex moglie di 33 anni. La donna, che era tornata a vivere con il padre, ha invitato l’ex marito per definire le fasi del divorzio. L’uomo però, già alterato dall’alcol, non aveva alcuna intenzione di disquisire circa un futuro da separati, ma solamente convincere e costringere la donna a rivedere la sua decisione. L’ennesimo rifiuto da parte della ex compagna e S.G.A. ha reagito come una furia.

Impugnato un grosso coltello da cucina, l’uomo ha minacciato di morte la ex se non avesse acconsentito a tornare con lui. Ferma nella sua posizione, la donna ha concentrato tutta l’attenzione dell’aggressore su di se, permettendo al padre di effettuare la telefonata con richiesta di aiuto ai carabinieri. Mentre i soccorsi erano in arrivo però, il 32enne è saltato addosso alla vittima staccandole con un morso un pezzo di orecchio. Quando i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Monza sono arrivati sul posto, la 33enne era completamente ricoperta di sangue. L’aggressore è stato arrestato in flagranza di reato. In un primo momento l’accusa era per lesioni aggravate e minacce. Tuttavia, i chirurghi dell’ospedale San Gerardo di Monza dove la vittima è stata trasportata hanno accertato che l’orecchio non può essere ricucito. Il danno duque sarà permanete e questo al capoverdiano potrebbe costare un’accusa ben peggiore: lesioni gravissime con sfregio permanente, con pena fino a 12 anni di carcere

Ultimo aggiornamento ore 15

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Commenti

  1. Hahahha ma chi è tyson sto qui hahahaha
    che gente…

Articoli più letti di oggi