30 Novembre 2020 Segnala una notizia
Meda, spavento per un serpente falso corallo. Viene "Salvato" dalla polizia

Meda, spavento per un serpente falso corallo. Viene “Salvato” dalla polizia

20 Settembre 2013

Sequestrato un serpente falso corallo a Meda. Il recupero è stato effettuato dalla polizia provinciale durante un servizio di controllo del territorio organizzato assieme alla stazione dei carabinieri di Meda. L’animale era custodito da un marocchino di 27 anni in una piccola cantina di circa 25 mq all’interno di una corte, dove l’extracomunitario abita assieme due connazionali in condizioni igieniche pessime. Gli agenti della polizia provinciale procederanno adesso nei confronti dell’uomo.

I reati ipotizzati nei suoi confronti sono detenzione e maltrattamento di animali esotici. Oltre all’extracomunitario, sono previsti guai anche per il titolare dell’immobile che avrebbe percepito in nero l’affitto del locale per due anni. Curiosità: il serpente falso corallo, nonostante i colori simili a quelli del corallo vero, è assolutamente innocuo. I colori li usa per difesa e per spaventare eventuali predatori.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi