26 Novembre 2020 Segnala una notizia
Concorezzo, la "Afo Ambiente" è fallita, era andata distrutta in un incendio

Concorezzo, la “Afo Ambiente” è fallita, era andata distrutta in un incendio

27 Settembre 2013

La Afo Ambiente è fallita. L’azienda di Concorezzo che si occupa di servizi ambientali e di raccolta rifiuti, al centro della cronaca per il grandioso incendio di due settimane fa, si trovava già da diverso tempo in concordato.

“Il fallimento della Afo, avvenuto pochi giorni fa, è per la città di Concorezzo una perdita soprattutto per i cittadini: se dovesse rimanere chiusa per diversi mesi, non ci rimetterebbero solo i dipendenti e i creditori, ma anche gli abitanti che non avranno più un punto di raccolta -spiega il primo citadino Riccardo Borgonovo – Faccio un appello affinché ci possa essere un passaggio celere con la ripartenza delle attività, evitando lungaggini burocratiche. Ho anche inviato a Asl, Arpa, Vigili del fuoco e Prefetto una lettera per avere tutte le informazioni sulla situazione dell’azienda e sull’incendio: ho chiesto un’analisi della situazione ambientale per l’area per escludere qualsiasi rischio per i cittadini”.

Intanto le indagini condotte dai carabinieri con i vigili del fuoco sull’incendio, che sembrerebbe di origine dolosa (notizia non ancora confermata al primo cittadino di Concorezzo ) si incrociano con quelle, condotte dai pm Giulia Rizzo e Manuela Massenz, sul Gruppo Viesse di Andrea Oddo, l’imprenditore quarantenne arrestato per aver evaso al Fisco 50 milioni di euro in diversi anni e attualmente in carcere reo confesso. La Afo, infatti, sembrerebbe legata al Gruppo Viesse di Oddo, azienda che conta 2 mila 200 collaboratori in tutta Italia e che ha decine appalti sui servizi di ogni tipo in tutta la Brianza. La stessa Viesse infatti in questo momento rischia il megafallimento, proprio a causa dell’evasione scoperta dai finanzieri.

“Da quando la Colombo spurghi ha ceduto i servizi ambientali ad Afo sono iniziati i problemi per i lavoratori – afferma Salvatore Campisi, della Cgil – Ad oggi i lavoratori non ricevono gli stipendi da quasi cinque mesi: una situazione molto pesante per gli 80 addetti, di cui venti dipendenti di Afo e 60 di cooperative. C’è stato uno stop di circa due giorni di lavoro e martedì è ricominciata l’attività per metà di loro: gli altri si spera rientrino a breve. Abbiamo chiesto un incontro al curatore per avere nel più breve tempo possibile certezza sul futuro dei lavoratori che continuano a lavorare gratis”.

Scritto da: Lorenzo Giglio – Laura Marinaro

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi