25 Novembre 2020 Segnala una notizia
Concorezzo: a fuoco deposito di legna. Fumo in tutta la Brianza

Concorezzo: a fuoco deposito di legna. Fumo in tutta la Brianza

9 Settembre 2013

concorezzo-incendio3Splendeva il sole anche su Concorezzo questa mattina, anche se la colonna di fumo scaturita da un enorme deposito di legno andato in fiamme, ne oscurava i raggi. È stato un risveglio all’odore di brace quello che ha buttato giù dal letto molti concorezzesi.

L’incendio si è scatenato intorno alle 3.30 nella zona di stoccaggio legna e truciolati dell’azienda Afo di via Monte Rosa a Concorezzo, che fornisce servizi ambientali, tra cui la raccolta e lo smistamento dei rifiuti.

La catasta di legna, alta circa 5/6 metri ha subito prodotto una colonna di fumo giallastra alta anche trecento metri, che trasportata dal vento proveniente da nord, ha portato fumo e fuliggine verso Cernusco sul Naviglio e Cologno Monzese, dove diversi testimoni hanno affermato di esser stati svegliati proprio dall’odore di bruciato.

I tecnici dell’Arpa, arrivati intorno alle 9.30, hanno eseguito i primi rilievi sul posto: sembra essere confermata la presenza unicamente di legna nel rogo, anche se si trattava di legna lavorata, che potenzialmente potrebbe ancora contenere colle o solventi.

concorezzo-incendio-3-afoSul posto oltre alla polizia locale di Concorezzo, sono intervenuti i carabinieri della stazione cittadina, un’ambulanza e diverse cisterne dei vigili del fuoco della caserma di Vimercate che hanno continuato per tutta la mattina a gettare acqua sulle fiamme.

Nessuna conseguenza per l’adiacente isola ecologica che ovviamente non ha potuto aprire i battenti. I titolari di Afo non hanno per ora voluto rilasciare dichiarazioni sull’avvenuto.

Al vaglio delle forze dell’ordine l’ipotesi di un incendio di origine dolosa.

Foto di Lorenzo Giglio

concorezzo-incendio1

concorezzo-incendio2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Commenti

  1. ma dovew sono finiti tutti i commenti????? erano scomodi eh? ma la gente ce li ha gli occhi cari miei……

  2. è successo vicino a casa mia il fumo arrivava fino alla metropolitana di Cologno, e a Sesto s/G. Sembrava un vulcano…

  3. giusto, dove sono finiti tutti i commenti di stamane?????

    • Redazione dice:

      I commenti sono presenti nell’articolo uscito questa mattina presto: questo è un altro articolo uscito con aggiornamenti intorno a mezzogiorno.

      La redazione.

  4. MassimoC dice:

    MBnews, grazie per la solerzia nel raccontare il fatto.
    Ma quello che sta a cuore a tutti noi è sapere se il fumo finora respirato sia tossico o meno. Il fatto che fosse legno significa poco: il legno può venire impregnato con sostanze altamente tossiche, vedi ad es. le traversine ferroviarie, che se rilasciate nell’aria sono da evacuazione.
    Lo so che le istituzioni minimizzeranno o negheranno del tutto, ma a voi giornalisti il compito di indagare. Fateci sapere!
    p.s. ho i vestiti impregnati di questa puzza, non ne posso più!

  5. Daniela L. dice:

    Ho fatto un lungo “commento” stamattina ma non “si sa perché” non è stato pubblicato … non solo … ho visto che sono stati cancellati anche altri. Mi farebbe piacere vedere il mio commento di stamane pubblicato. Grazie

Articoli più letti di oggi