15 Giugno 2021 Segnala una notizia
Boom Ville Aperte, quasi 10 mila visitatori in più rispetto al 2012

Boom Ville Aperte, quasi 10 mila visitatori in più rispetto al 2012

30 Settembre 2013

Vola l’undicesima edizione di Ville Aperte in Brianza. Vola e sfiora quota 30 mila spettatori, circa 10 mila in più rispetto all’anno scorso. I dati finali sul numero di ingressi registrati per la manifestazione organizzata dalla Provincia di Monza sono andati oltre le più rosee aspettative.

I numeri ufficiali dicono che negli oltre 100 siti aperti nei 47 Comuni del territorio di Monza e Brianza, del lecchese e del milanese ci sono stati 27.079 visitatori da sabato 21 a domenica 29 settembre. Si sono contate 3.262 presenze nel weekend del 21 e 22 settembre e 23.817 nel secondo weekend, quello del 28 e 29 settembre.

cornate-centrale-esterle“Nonostante le condizioni atmosferiche avverse si rinnova il grande successo di Ville Aperte in Brianza – osserva l’assessore provinciale alla Cultura, Enrico Elli – Un successo che testimonia il trend di costante crescita di pubblico e di consensi per un’ iniziativa che ci auguriamo possa continuare a svolgersi anche in futuro e che rappresenta sicuramente l’evento culturale privilegiato sul quale investire in vista di Expo 2015”.

Spigolando fra i dati relativi all’affluenza, spunta a che una sorta di classifica, una vera e propria top five dei siti più visitati: al primo posto si conferma Monza con la Villa Reale (5.520 visitatori) segue Vimercate con 2.002, di cui 717 solo per Villa Gallarati Scotti; poi Triuggio, che vanta Villa Taverna, con 630 ingressi; Cornate d’Adda, con la visita alla Centrale Idroelettrica Carlo Esterle, 576 visitatori e infine Varedo, con Villa Bagatti Valsecchi, 471 presenze.

“Ville Aperte e i suoi nove giorni all’insegna della Cultura non solo si confermano un successo ma, grazie ai numeri da record registrati, determinano anche ricadute economiche di tutto rispetto – conclude il presidente Dario Allevi – L’incasso stimato dalla vendita dei biglietti si aggira intorno agli 85.000 euro complessivi, sommando tutti Comuni di Monza e Brianza, Lecco e Milano che hanno partecipato: cifre che inducono a riflettere sul valore autentico, immateriale e non, del nostro patrimonio culturale”. 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi