03 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Agrate: entro ottobre partono i lavori per il China center

Agrate: entro ottobre partono i lavori per il China center

6 Settembre 2013

Firmata la convenzione fra il comune di Agrate e l’operatore privato che costruirà entro la fine del prossimo mese ,sulle ceneri dell’azienda chimica Uquifa, il centro di vendita all’ingrosso cinese più grande d’Europa.

Un centro che non va giù alla Lega Nord Brianzola e sul quale anche la Provincia di Monza e Brianza ha manifestato non poche perplessità. Dubbi che riguardano principalmente la capacità dell’attuale strada provinciale e della futura rotatoria di sostenere il traffico.

«Con la provincia, dopo le discussione dei mesi scorsi, abbiamo iniziato un dialogo per trovare una soluzione condivisa sul piano viabilistico – afferma l’assessore all’Urbanistica di Agrate, Luigi Riccio -. Secondo noi la nuova rotatoria progettata sosterrà senza problemi il traffico diretto verso il centro, che ci terrei a ricordare, dovrà sostenere il flusso di auto e mezzi di un centro all’ingrosso e non al dettaglio».

Per il comune di Agrate il centro sarà soprattutto una boccata di ossigeno per le proprie casse che riceveranno un totale di 12 milioni di euro dall’operatore privato, che verranno reinvestiti per progetti su tutto il territorio cittadino: «I 4,9 milioni previsti per la costruzione della nuova scuola materna saranno i primi ad essere investiti, per questo vorremmo far partire l’iter di progettazione entro la fine del 2013 – continua Riccio – la sistemazione di piazza Trivulzio a Omate e delle vie limitrofe sarà un’altra fra le nostre priorità. Tutto dovrà però coincidere con i tetti di spesa dettati dal patto di stabilità, cosa non facile».

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi