26 Novembre 2020 Segnala una notizia
Armato di coltello minaccia la madre: arrestato un monzese

Armato di coltello minaccia la madre: arrestato un monzese

21 Agosto 2013

Prima le ha sparato con un fucile da “soft air” e poi l’ha minacciata di morte con un coltello da cucina. L’ennesimo litigio ai danni della madre è costata la detenzione in carcere con l’accusa di sequestro di persona a T.M., classe 1991, residente a Monza.

Sono le ore 11 quando, all’interno della propria abitazione, il giovane come suo solito ha iniziato un violento litigio con sua madre con la quale condivide l’appartamento. L’ha spintonata con forza facendola cadere sul divano, poi ha imbracciato un fucile da “soft air” e le ha sparato contro dei pallini in gomma. Ma la furia del monzese non si è placata e, per impedire che la madre si muovesse, l’ha minacciata di morte puntandole contro un coltello da cucina.

Allertati dal figlio minore, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Monza sono così riusciti ad entrare nell’appartamento, disarmare il ragazzo e arrestarlo in flagranza di reato per sequestro di persona.

Ora è in attesa del rito direttissimo fissato per la mattinata del 22 agosto dall’autorità giudiziaria.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi