03 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Lissone, rapina al super: il pizzaiolo egiziano la sventa

Lissone, rapina al super: il pizzaiolo egiziano la sventa

6 Luglio 2013

Ha dell’incredibile quanto successo ieri mattina all’Unes di Lissone in via Spallanzani. Dove con un’azione di gruppo, clienti e dipendenti del supermercato, sono riusciti a disarmare e far arrestare due pericolosi rapinatori.

Sono le 11.15 quando i due pluripregiudicati – 60 e 67 anni – fanno irruzione a volto coperto. Uno ha una pistola, l’altro un taglierino. Partono le minacce. Il primo posa un attimo l’arma per arraffare i contanti dalla cassa. A questo punto, il colpo di scena: un pizzaiolo 40enne di Desio, in coda, nota la distrazione e si fionda sulla pistola, prendendola.

Quindi spara in aria, a salve, per intimidire i due malviventi. È il caos. L’uomo disarmato scappa col bottino ma viene acciuffato dal nordafricano. Scappa anche l’altro ma viene inseguito da diversi clienti e dipendenti: bloccato per terra, viene preso a calci e finisce all’ospedale con 7 costole rotte (medicate al San Gerardo). Ci sono già anche i carabinieri, che li ammanettano e li portano dietro le sbarre.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Mirko Dado


Articoli più letti di oggi