24 Novembre 2020 Segnala una notizia

Lambrada atto terzo. Il Lambro visto da vicino

16 Luglio 2013

Terza edizione consecutiva per la Lambrada, marcia ecologica che si pone come obiettivo quello di approfondire la conoscenza del territorio e delle sue bellezze naturali e di sensibilizzare l’opinione pubblica sullo stato delle acque del fiume Lambro e più in generale sullo stato dell’ecosistema dell’Alta Brianza.

Come per le due edizioni precedenti, il Lambro è stato al centro della kermesse ed è stato percorso da Agliate alla fonte Menaresta, con deviazione lungo il fiume Bevera, utilizzo del battello ecologico da Bosisio Parini a Pusiano e sosta notturna sulle sponde del Segrino, nel comune di Eupilio. Nei pressi di Canzo è stato poi ritrovato il Lambro e costeggiato fino alla Madonna del Ghisallo, dove alcuni dei partecipanti, venuti da Zurigo, hanno dovuto abbandonare la marcia per riprendere il treno verso la Svizzera.

«Molti di noi – dichiara attraverso una nota un partecipante – sono emigrati da anni a Zurigo, una città che attraverso politiche ambientali oculate è riportare il suo fiume (la Limmat) alla balneabilità. Il nostro augurio è che anche il Lambro un giorno possa ritornare balneabile (insieme al miglioramento delle acque del lago di Pusiano che sembrerebbero tornate a nuova vita). Vogliamo sperare anche in una riqualificazione delle sue sponde e in un miglioramento del percorso ciclo-pedonale che in alcuni punti presenta non pochi problemi».

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Andrea Meregalli
Ho sempre sognato di scrivere una biografia in terza persona singolare, ma ora mi vergogno. E allora Andrea Meregalli, classe 1984, vivo con Isabella e Arturo Bandini, giornalista pubblicista e lettore professionista con una passionaccia [cit.] per la letteratura latinoamericana del novecento, faccio alcune cose male tra cui giocare a backgammon e suonare l'ukulele, mi piacciono il jazz e il calcio, il poker e la mitologia norrena, i whisky e la filosofia greca antica. Soprattutto mi piacciono i libri, cartacei come digitali. Mi trovate su Twitter, su Facebook (poco) e su Finzioni Magazine.


Articoli più letti di oggi