24 Novembre 2020 Segnala una notizia
Incendio Dermochimica: nessun pericolo di inquinamento

Incendio Dermochimica: nessun pericolo di inquinamento

15 Luglio 2013

Sono stati attimi di paura quelli intercorsi ieri ad Agrate Brianza dopo l’incendio di un magazzino dell’azienda Dermochimica Spa, che ha sede in via Euripide. Una fumata nera si è alzata sopra la città, tanto da far temere una possibile nube tossica.

L’allarme è scattato poco dopo le 12: in poco tempo otto autopompe hanno invaso la strada di fronte ai capannoni per cercare di spegnere nel più breve tempo possibile le fiamme divampate nel magazzino dei solventi. Data la natura dell’azienda, che produce sostanze chimiche utili al trattamento delle pelli, sono intervenuti anche gli uomini del nucleo speciale dei vigili del fuoco che si occupa di contaminazione chimica, battereologica e nucleare.

“L’immediata analisi dell’aria ha escluso qualsiasi tipo di contaminazione di sostanze nocive e lo stesso ci è stato confermato per il terreno e le falde acquifere presenti” afferma il sindaco di Agrate Brianza, Ezio Colombo. Nessun pericolo quindi per i cittadini: “Il deposito, come ci è stato confermato, si trova isolato rispetto al resto della fabbrica e totalmente protetto per evitare qualsiasi tipo di contaminazione esterna in caso di incidenti”.

I vigili del fuoco hanno anche escluso l’origine dolosa dell’incendio confermando la causa “interna” dovuta a un probabile surriscaldamento delle apparecchiature. Questo è il primo incidente rilevante all’interno della Dermochimica, azienda da più di 50 anni sul territorio brianzolo.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi