03 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Brianza terra di restauro. Convegno in Villa Reale

Brianza terra di restauro. Convegno in Villa Reale

10 Luglio 2013

Il restauro artistico fa indotto. Il Bel Paese, si sà, è terra di arte e cultura tanto che le imprese attive nel settore di conservazione e restauro di opere d’arte sono oltre 3.500 (600 solo in Lombardia). La crisi economica in atto certo ha colpito anche questo settore e in un anno gli imprenditori “restauratori” sono diminuiti del 4%.

Nella provincia di Monza e Brianza le imprese legate al settore cultura e creatività sono 2.180. Di restauro e di interventi di valorizzazione e manutenzione si è parlato oggi, 10 luglio, durante il convegno “L’800 in Brianza: la Villa Reale e le Ville di Delizia. Interventi di valorizzazione e manutenzione” promosso da Assimpredil Ance e Camera di commercio di Monza e Brianza, in Villa Reale. L’appuntamento è stato un’occasione per discutere di una nuova serie di eventi sul territorio della provincia di Monza, incentrati sul duplice tema del recupero e della manutenzione programmata e preventiva delle grandi ville, come la Reggia monzese, Villa Crosti-Colombo di Nova Milanese e Villa Bagatti Valsecchi di Varedo.

“La valorizzazione e il restauro dei beni culturali, con l’indotto che generano, e i flussi turistici che richiamano dimostrano come la cultura possa davvero diventare una risorsa per stimolare e sostenere la crescita dell’economia locale. – ha dichiarato Gianni Barzaghi, membro di Giunta della Camera di commercio di Monza e Brianza – Sul nostro territorio possiamo contare su un unicum, che mette insieme Villa Reale, Parco e Autodromo, che rappresenta una risorsa strategica soprattutto in vista di Expo

“Grazie alla collaborazione di Camera di Commercio di Monza e Brianza, Assimpredil Ance propone una serie di eventi sul territorio della provincia di Monza nell’ambito della manifestazione Milano nei cantieri dell’arte. I convegni e le visite guidate saranno incentrati sul duplice tema del recupero e della manutenzione delle grandi ville, come la Villa Reale di Monza, già in questi giorni sotto ai riflettori dei media per la presenza del Presidente Napolitano al convegno di lancio dell’EXPO 2015. Questa manifestazione, che si articola dal 2009 al 2015, punterà a valorizzare le qualità e le potenzialità di Milano e della Brianza come luoghi dell’arte. Nel 2015 si porterà a compimento il lavoro compiuto negli anni precedenti, rendendo fruibili, in occasione dei sei mesi dell’Esposizione Universale, i percorsi turistici riguardanti i periodi storici dal ‘400 al ‘900. Si vedrà poi la promozione di incontri business to business con le diverse delegazioni straniere presenti per l’Expo, per la promozione della filiera del restauro milanese e brianzolo. Il progetto è pensato anche in una prospettiva temporale che va oltre il 2015″ prosegue Filippo Falzone – Presidenza di Assimpredil Ance e consigliere della Camera di commercio di Monza e Brianza

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi