24 Novembre 2020 Segnala una notizia
Scuola: la settimana corta piace alla provincia

Scuola: la settimana corta piace alla provincia

7 Giugno 2013

Cinque giorni di scuola, due di riposo. Sembra avere colto nel segno la proposta lanciata dal presidente della Provincia, Guido Podestà, di accorciare la settimana degli studenti delle scuole secondarie.

Non più sei giorni, ma cinque, e poi tutti a casa a partire dal venerdì. Il presidente della Provincia di Monza, Dario Allevi, ha accolto con favore l’idea che dovrebbe aiutare a diminuire i costi legati al funzionamento delle scuole del territorio: energia, trasporti e personale rappresentano una delle principali fonti di spesa dei bilanci.

Allevi ha sottolineato che la giunta ne discuterà al più presto proprio per capire quali sono i margini di manovra. «E’chiaro che in un momento così difficile una proposta di questo tipo potrebbe aiutare a ridurre le spese – ha commentato il presidente -. Riscaldamento, stipendi, utenze sono voci sempre molto onerose”.

Ovviamente, la proposta, che ha anche incontrato il favore dell’Ufficio scolastico regionale, non significherà meno ore di studio per gli studenti, che si ritroveranno comunque a fare più ore durante la settimana.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi