02 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Post razzista, il sindaco “licenzia” la leghista

19 Giugno 2013

giovacchini-annagiulia-by-fb“Le gabbie per i tonni non solo uccidono i poveri pesci, ma danneggiano direttamente anche gli italiani, vegani, vegetariani o onnivori! Un motivo in più per non mangiare tonno!”.

 

 

Questo il commento apparso domenica scorsa sulla bacheca Facebook di Anna Giulia Giovacchini, militante tra le file della Lega Nord di Monza, oltre che Referente comunale per la tutela dei diritti degli animali (o almeno fino al 19 giugno), in riferimento al caso di cronaca che ha visto protagonisti cento migranti scampati dalla furia delle acque grazie proprio alle gabbie per tonni nel canale di Sicilia.

Un commento, questo, intercetatto da altri politici monzesi e che ha destato subito non poche polemiche: “La persona che ha avuto la brillante idea di scrivere questo commento è stata candidata per la Lega Nord, fortunatamente non eletta, alle ultime amministrative monzesi. – ha commentato Paolo Piffer, consigliere comunale monzese di Cambiamonza – In rete, esattamente come nella vita, ognuno è libero di dire ciò che pensa ma deve essere pronto ad assumersi le sue responsabilità. Ho subito contatto il segretario cittadino della Lega Nord di Monza, Federico Arena, con il quale condivido poco politicamente ma che stimo come persona, ed infatti come immaginavo ha subito preso le distanze”.

“Ho preso visione del contenuto di un suo post su Facebook. Chi esprime simili posizioni non può ricoprire alcun incarico per l’Amministrazione che rappresento. Con la presente le comunico l’immediata revoca dell’incarico onorario di referente per la tutela degli animali”. Questa la lettera a firma del sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, inviata oggi, 19 giugno, a Anna Giulia Giovacchini, referente per la tutela degli animali del Comune, incarico onorifico affidato dalla precedente amministrazione. La revoca ha effetto immediato.

Contattato telefonicamente Federico Arena, segretario cittadino della Lega Nord di Monza, ha commentato così l’accaduto: “Il pensiero espresso da Anna Giulia Giovacchini è assolutamente personale e non attribuibile all’intero partito. Come Lega Nord ci dissociamo dal messaggio che è passato. L’errore c’è stato, questo è indubbio, ma non credo si volesse augurare la morte di nessuno. Detto questo, accettiamo la decisione presa dal sindaco Scanagatti. Come partito valuteremo la situazione ed eventuali provvedimenti”.

(Ultimo aggiornamento: 19 giugno ore 16,20)

Nella foto: Anna Giulia Giovacchini, foto del profilo Facebook

Articolo modificato il 20 giugno alle 9,00

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi