30 Novembre 2020 Segnala una notizia

Violenze sulla figlia da due anni: in carcere padre-orco

13 Maggio 2013

carabinieri-auto3-mbUn altro episodio di violenza contro i minori scuote la Brianza. Dopo il mostro arrestato settimana scorsa a Carugate per violenza su 5 minori, questa volta la vittima è una bambina di 11 anni residente a Cornate d’Adda di origine rumena. Carnefice il padre, che secondo i primi accertamenti medici, avrebbe abusato di lei da almeno due anni.

Sabato mattina durante un normale pattugliamento della zona industriale di Cornate, i militari della compagnia di Vimercate trovano una ragazzina in lacrime sotto la pioggia battente. Dopo averla aiutata e portata in caserma per darle i primi conforti, la ragazzina inizia a spiegare in un italiano stentato di essere scappata di casa per sfuggire alle continue violenze del padre, 37enne, residente a Cornate, nullafacente e pregiudicato.

Portata quindi per le analisi mediche alla clinica Mangiagalli di Milano, alla giovane sono state  accertate violenze plurime: abusi, che la stessa ha descritto grazie anche al supporto di una psicologa dell’arma che l’ha aiutata a confessare quanto subito nel tempo, visto che da quanto raccolto dalle indagini, le violenze andavano avanti da almeno due anni.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata e continuata e rinchiuso nel carcere di Monza. La sorellina di 5 anni della bambina, è stata ora affidata ad alcuni parenti in attesa della decisione del tribunale dei minori.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi