01 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Seveso in piena campagna elettorale. Intervista a Nicola Tallarita

21 Maggio 2013

tallarita-candidato-sindaco-sevesoNicola Tallarita, cinquant’anni, imprenditore edile, volto noto del centrodestra a Seveso, ha deciso a questo turno elettorale di correre fuori dalle sigle di partito. A sostenerlo ci sono due liste civiche: “Tallarita per Seveso” e “Stare insieme per Baruccana e Meredo” che raccolgono i candidati consiglieri che hanno trovato un riferimento in Tallarita nei suoi dieci anni di politica attiva.

Consigliere comunale, assessore ai Lavori Pubblici, Commercio, Sport e tempo libero e negli ultimi mesi vicesindaco: questa la carriera di Nicola Tallarita. Ciò nonostante il candidato lamenta la gestione comunale degli ultimi anni e punta la sua campagna elettorale sul cambiamento.

Di seguito la posizione di Tallarita sulle questioni più calde delle elezioni 2013. Le domande sono state inviate dalla redazione di MB News a tutti gli otto candidati sindaco.

– Quali sono le tre priorità per Seveso e/o nel suo programma?

Le priorità per Seveso sono molte. Io e i candidati che mi sostengono, “Tallarita per Seveso” e “Stare insieme per Baruccana e Meredo”, riteniamo che la manutenzione debba spostarsi dalla municipalizzata Aspes e debba tornare nelle mani dell’Ente e quindi se ne deve occupare “il settore Lavori Pubblici” . Questo per un risparmio notevole delle tasche dei cittadini.

Adozione e approvazione PGT. Questo strumento ci permetterà di ottenere un maggior incasso degli oneri di urbanizzazioni e un risparmio sulle aree verdi. Infatti, il PGT prevede il recupero delle aree dismesse.

Argomento :”Scuole a 360 gradi”. Dalla ristrutturazione o addirittura abbattimento e rifacimento ex-novo di alcuni plessi, o a lavori parziali all’aiuto finanziario per le famiglie in difficoltà nel pagare i servizi scolastici dei figli.

– La sua campagna elettorale ha uno slogan, me lo motiva ?

“Adesso si cambia” è il nostro slogan. Credo che la motivazione sia evidente. I progetti saranno sviluppati nella massima trasparenza coinvolgendo in modo attivo i cittadini che vorranno partecipare con le loro idee. Non si risolvono i problemi con la mentalità e con la capacità di chi, per anni, li ha creati. Occorrono idee, soluzioni e capacità nuove. Come cittadini dobbiamo renderci disponibili per gestire al meglio il nostro territorio ed il futuro.

– Nel programma: il punto che gli altri candidati non hanno?

WiFi gratis in tutta Seveso. Una nuova rete comunale che permetterà di connettersi alla rete internet tramite WiFi nei luoghi all’aperto. Tutti i cittadini potranno usufruire gratuitamente della connessione, direttamente dai loro cellulari smartphone e da qualsiasi altro dispositivo, come tablet e pc, previa registrazione. Questo per portare la città di Seveso nel presente e offrire ai giovani a tutti i residenti un’opportunità in più di restare in città. Altro progetto è quello di realizzare una scuola dell’infanzia a Baruccana. Nel programma c’è “Vita ragazzi”, iniziative sul territorio per i giovani. Un esempio può essere inviarli a partecipare un corso di primo soccorso per il 118.

– Pedemontana/Interramento ferroviario, il caso che ha fatto tanto discutere a Seveso e che ha fatto cadere anche gli equilibri della giunta precedente, qual è la sua posizione al riguardo?

Pedemontana: il mostro che fa paura tutti e che nessuno vuole! Ormai è troppo tardi per parlare di decisioni risolutive o altro. Il progetto è già stato approvato dal Cipe e i sindaci della tratta B2 hanno già inviato le loro osservazioni. Speriamo solo che il progetto non parta! L’interramento? Credo che siano in pochi a non volerlo a Seveso? Vivere sotto scacco dei passaggi a livello è un incubo per tutti. In attesa che si possano avere davvero garanzie e cercare sempre di raggiungere questo obbiettivo determinante per la città, credo che la realizzazione di un cavalcavia ai confini con Cesano Maderno possa essere un sollievo per la viabilità locale. Inoltre c’è la necessità di istallare del tabelloni elettronici (nelle vie del centro) che indichino la chiusura del passaggio a livello e il tempo d’attesa per il passaggio del treno. Inoltre si deve ottenere un accordo firmato con LeNord in modo che la chiusura dei passaggi a livello non superi gli 8 minuti di tempo.

– L’appuntamento più importante nei prossimi giorni nella sua campagna elettorale?

La mia campagna elettorale è iniziata l’8 maggio del 2008 quando sono divenuto consigliere comunale. Da quel momento, la mia è divenuta una missione, perché essendo stato votato dai miei concittadini ho sentito la responsabilità civica e morale di lavorare per Seveso. E da allora non ho mai smesso. Ora sto solo cercando di raggiungere un risultato che mi permetterà di realizzare ciò che in questi anni ho capito, restando sempre tra le persone, che è importante per la città e i sevesini.

– Un piccolo commento sulla sua squadra di lavoro. Consiglieri candidati, giovani, quote rosa, esperienze…

I candidati e le candidate che mi sostengono delle liste “Tallarita per Seveso” e “Stare insieme per Baruccana e Meredo” sono una squadra formata al 50% di quote rosa. Abbiamo persone di ogni tipo di estrazione sociale e dalle diverse professioni (dall’insegnante, avvocato, architetto ecc). Molti di loro hanno avuto esperienza nel sociale o con istituzioni. Nessuno è mai sceso tra i banchi del Consiglio Comunale. Le donne sono importanti, perché hanno una sensibilità e un sesto senso che forse a noi uomini manca. Diciamo, che insieme ci completiamo.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi