01 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Seveso in piena campagna elettorale. Intervista a Marco Mastrandrea

19 Maggio 2013

marco-mastrandrea-sevesoA Seveso si fa avanti il partito nazionale di centro destra Fratelli d’Italia con il candidato Marco Mastrandrea, classe ’74. Dal 2002 Mastrandrea ha ricoperto la carica di assessore allo Sport e Tempo libero, Comunicazione e Pubbliche relazioni.

Accanto alla lista “Fratelli d’Italia – centrodestra nazionale” a sostegno di Mastrandrea c’è la lista “Per Seveso e Meredo, S. Pietro, Altopiano, Dossi, Baruccana”. La sua squadra di candidati consiglieri è fra le più giovani e il 90 per cento dei candidati alla prima esperienza amministrativa. «Se sarò eletto sarò il sindaco di tutti ed eserciterò il mio mandato a tempo pieno!» ha dichiarato Mastrandrea in esclusiva per MBnews. Di seguito l’intervista rilasciata dal candidato sindaco sui punti cardinali della sua campagna elettorale.

– Quali sono le tre priorità per Seveso e nel suo programma?

1. Realizzazione delle opere di messa in sicurezza stradale e dei marciapiedi, e sistemazione di quelli esistenti con contestuale revisione dell’attuale piano parcheggi per incontrare le richieste di residenti e commercianti, partendo dall’immediata eliminazione di tutti i parcheggi a pagamento voluti da Lega Nord e PDL.

2. Dotare la città del nuovo Piano di Governo del Territorio entro il 30 giugno 2014 che contenga le previsioni di:

 – tutela dei polmoni verdi del Bosco delle Querce e del Parco delle Groane;

 – valorizzare l’edificato esistente, riqualificandolo e recuperandolo, per evitare ulteriore consumo di suolo;

 – adeguare l’offerta dei servizi pubblici e privati alle reali esigenze della popolazione;

 – creare luoghi di aggregazione urbana e incentivare un uso della città non limitato alla mera residenza, valorizzando le vocazioni non residenziali per la diffusione di attività economiche per migliorare la vivibilità e l’attrattività del contesto urbano.

3. Incentivazione di specifiche misure di defiscalizzazione per interventi mirati al rilancio delle attività commerciali, artigianali e industriali, con abbattimento delle tassazioni di competenza comunale con l’obiettivo di rilanciare l’economia locale e creare nuove opportunità di lavoro.

– La sua campagna elettorale ha uno slogan, come lo motiva?

INSIEME TUTTO DIVENTA POSSIBILE, perché animato dalla voglia di portare un serio contributo alla soluzione dei problemi. Sono portatore di un messaggio di rinnovamento e mi rivolgo con passione, senza interessi personali, a tutti i miei concittadini, al di là delle ideologie e degli schieramenti politici perché insieme possiamo fare tanto per Seveso.

– Nel programma: il punto che gli altri candidati non hanno?

Attuazione del principio di sussidiarietà a favore di tutti i soggetti deboli, con l’introduzione delle “quote tricolore” perché il welfare di Seveso non può permettersi di discriminare i sevesini che si trovano scavalcati in graduatoria da extracomunitari, nomadi e profughi.

L’accorpamento degli uffici comunali e la realizzazione del nuovo centro anziani permetterà di liberare spazi adeguati per lo spostamento della Biblioteca Comunale all’interno del Centro Polifunzionale di Via Redipuglia, così da creare un ambiente più sicuro e accessibile con una maggiore presenza di parcheggi per gli utenti.

– Pedemontana/Interramento ferroviario, il caso che ha fatto tanto discutere a Seveso e che ha fatto cadere anche gli equilibri della giunta precedente, qual è la sua posizione al riguardo?

Il fallimento sulle grandi opere e la viabilità di questi ultimi cinque anni richiederà un forte e incisivo impegno. Mi impegnerò a chiedere la sospensione dell’attuale progetto di Pedemontana per cercare di trovare, in accordo con le altre amministrazione della tratta B2 un percorso alternativo, meno invasivo sia dal punto di vista urbanistico che ambientale, mentre per quanto riguarda l’attraversamento ferroviario non c’è più tempo da perdere. Mi batterò per la tempestiva realizzazione di sottopassi e/o sovrapassi alla tratta ferroviaria di Trenord, che richiedono un importo economico e tempi di realizzo brevi, e che non dovranno essere incompatibili con l’interramento che rimane la soluzione ottimale. Il tutto collegato ad una revisione totale della viabilità cittadina.

– L’appuntamento più importante nei prossimi giorni nella sua campagna elettorale?

La nostra è una campagna elettorale tra le gente e con la gente, ogni singolo incontro è per noi importante perché vogliamo seriamente metterci al servizio di tutta città e siamo pronti a recepire tutte le giuste istanze dei cittadini di Seveso.

– Un piccolo commento sulla sua squadra di lavoro. Consiglieri candidati, giovani, quote rosa, esperienze…

Tutte le donne e gli uomini che sostengono la mia candidatura provengono da tutto il territorio comunale e si candidano per mettersi al servizio di tutta la città, animati dalla voglia di fare senza secondi fini. No al profitto personale o parentale. Se saremo eletti non ci saranno cittadini di serie A o di serie B. Tutte le fasce d’età sono rappresentate e anche tutte le categorie. L’età media dei candidati è inferiore ai 40 anni e il 90% di questi sono alla prima esperienza amministrativa.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi