05 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Pavan Free Bike: a Gorizia un’altro podio per Panzeri

13 Maggio 2013

pavanfreebike-Panzeri-GoriziaI risultati che vengono dalle gare difficili sono sempre quelli più belli, che si festeggino sul podio o che ricevano semplicemente una pacca sulla spalla come premio, sono quelli che ripagano chi li ha raggiunti di tutta la sofferenza che sono costati.

Tutto questo lo può raccontare Roberto Panzeri che a Gorizia ha collezionato un’altro podio nella gara degli Internazionali d’Italia, arrivato dopo un finale rocambolesco che ha lasciato un pò di amaro in bocca a Roberto per come è finita, ma tanta, tanta soddisfazione per il riconoscimento dei suoi avversari ormai rassegnati a vedersi battuti.

Senza aver provato il percorso, Roby, era partito già sicuro di poter fare secondo, un’imbattibile Ivan Zulian si era già involato sul fangoso tracciato all’interno del Parco Regionale di Piuma, mentre lui insieme ad un corridore di un’altra categoria prendevano le misure al percorso. Iniziano i primi problemi al freno della Specialized S-Works del 20enne di Sulbiate che permettono ad un suo avversario di categoria, ormai seminato di rientrare e superarlo. Un disastro a cui Roberto ha saputo reagire aiutato dal tifo del padre, Dante. “Mi stavo demoralizzando, ma sulla salita ho sentito la sua voce che mi incitava e sono scattato, ho ripreso i miei due rivali e li ho annichiliti, ma in discesa ho pensato nuovamente di non potercela fare. Il freno dietro si è distrutto e sono rimasto con la ruota bloccata”, ha detto Roby che con la rabbia addosso si è messo a correre con la bici in spalla, facendosi riprendere e superare dagli altri due che alla fine gli hanno confessato che non sarebbero proprio riusciti a farlo se non avesse avuto problemi. Correndo e pedalando dove peteva, con le ultime forze, Roberto ha concluso quarto assoluto e terzo di categoria una delle gare certamente più difficili della sua carrera.

Maglia tricolore per Martina Galliani a Rancate nella bella gara che ha concluso la tre giorni del Campionato Italiano Single Speed, in Brianza. La 19enne di Biassono ha dimostrato una netta superiorità rispetto alle altre ragazze e ha vinto per distacco, mantenendo in casa Pavan Free Bike il tricolore della specialità che lo scorso anno venne conquistato in Toscana da Nives Pozzoli. Buon quarto posto nella gara maschile, vinta dall’emiliano Marcello Lolli, per Mauro Pozzoni che fino all’ultimo ha cercato il podio senza però riuscire ad avvicinare chi gli era davanti. Ritirato per caduta Marco Stucchi come anche Michela Prandi nella gara femminile, che ha pagato la scarsa preparazione alla distanza.

Occasione mancata per Ugo Morganti alla “Granfondo Valli Bresciane”, valida come tappa della Coppa Lombardia e dei circuiti Nobili e Supernobili, con tutti i migliori granfondisti schierati ai nastri di partenza. Sul tracciato mediofondo (112 Km), dopo alcuni tentativi solitari andati a vuoto, la corsa si è risolta con la volata di circa venti di unità a cui ne è seguita un’altra di un secondo gruppo che ha definito il vincitore della categoria Veterani. Per soli tre secondi il 49enne di Sovico, finito quarto, ha mancato la vittoria di categoria e non ha potuto salite sul palco adiacente l’arrivo già pronto per ospitare il 26 maggio il vincitore del Giro d’Italia.

106° assoluto su 1.239 arrivati, Vincenzo Formato e Massimo Vaninetti (383°) hanno completato il terzetto Pavan Free Bike in terra bresciana.

 

fonte: Ufficio Stampa Pavanfreebike

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi