03 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Monza: Scanagatti spegne la sua prima candelina

21 Maggio 2013

Scanagatti-Roberto-elezioni1-mbRoberto Scanagatti un anno dopo. A 365 giorni dalla sua investitura, il sindaco del Pd monzese, tira le fila dei suoi primi dodici mesi di mandato.

Dalla chiusura del bilancio 2012 senza sforare il patto di stabilità, alla garanzia dell’erogazione dei servizi essenziali, passando per il tunnel di viale Lombardia e il caso Esselunga: “Non si può certo dire che sia stato un anno di rodaggio” ha commentato Scanagatti.

“Nonostante le dure condizioni economiche e un quadro politico nazionale complicato e instabile in questi primi 12 mesi siamo stati in grado sia di gestire efficacemente l’ordinaria amministrazione sia di porre le basi per il rilancio della città mettendo in cantiere diversi progetti”.

Priorità assolute del borgomastro monzese sono la viabilità e le scuole della città: “Io non ho l’ambizione di passare alla storia di Monza per delle grandi opere pubbliche, ma è mio preciso interesse fare in modo che la viabilità (piste ciclabili, manutenzione delle strade, bike sharing, controllo del traffico attraverso telecamere) così come le scuole, possano essere degne della nostra città.

Un anno fatto di gioie ma anche di qualche dolore per il sindaco Scanagatti: ” Tra i successi di questa amministrazione Expo 2015 che porterà non poche ricadute positive sulla città, sia in termini economici che culturali, la gestione delle aree dismesse e le consulte per stimolare la partecipazione dei cittadini. Il mio grande cruccio resta il bilancio: ci troviamo in una situazione di incertezza dal punto di vista economico e non possiamo continuare a navigare a vista”. Una spending review che si è tradotta, tra le altre cose, con dei tagli alle aziende partecipate: “Abbiamo ridotto il consiglio amministrativo di Acs Agam, di Tpm e Farmacom e messo in liquidazione Scenaperta. Il tutto è stato fatto nell’ottica di una maggiore efficienza delle partecipate stesse”.

Qualche anticipazione dei mesi a venire? “Abbiamo dato avvio alla riorganizzazione della macchina comunale. Ogni dirigente sarà valutato, tra i tanti criteri, anche in base ai suoi obiettivi. E’ mio preciso intento promuovere idee giovani e fresche”. Novità previste anche in fatto di innovazione tecnologica “Presto saranno attivi i 14 punti hot spot di “Monza wifree”  per una libera connessione wireless in diverse zone della città”.

Nella foto: il sindaco Roberto Scanagatti

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi