25 Novembre 2020 Segnala una notizia

Monza, il cantiere della Villa ospita l’Accademia della Scala

23 Maggio 2013

Monza-Villa-Reale-Roseto-mb“L’Accademia del Teatro alla Scala in Villa”: questo il nome dell’iniziativa che avrà come protagonisti gli allievi e i docenti dell’Accademia del Teatro alla Scala sabato 25 e domenica 26 maggio saranno ospiti della Villa Reale di Monza ospita. 

Il cantiere della reggia, dove sono in corso i lavori di restauro da parte di Nuova Villa Reale Monza Spa, apre eccezionalmente al pubblico offrendo performance e laboratori dell’Accademia scaligera, unica scuola in Europa che, grazie al profondo legame con uno dei palcoscenici più famosi del mondo, può offrire una preparazione completa nel campo del teatro musicale.

L’evento, inserito negli Expo Days 2013, si avvale del patrocinio del Comune di Monza ed è promossa da Nuova Villa Reale Monza Spa, in collaborazione con il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza e l’Accademia Teatro alla Scala, Italiana Costruzioni Spa e MalegoriComm. Erminio Sr.

Ricco il programma proposto al pubblico: gli allievi dei Corsi per scenografi, sarti, truccatori e parrucchieri, fotografi di scena dell’Accademia animeranno le sale già restaurate e quelle in fase di restauro con dimostrazioni pratiche della loro attività, realizzando fondali, costumi, trucchi teatrali, un set fotografico. Saranno presenti i restauratori della villa che il pubblico potrà vedere all’opera nel ritocco di apparati lignei. Spazio anche ai più piccoli (6-10 anni) con i laboratori didattici dedicati alla scenografia e alla musica.

Al secondo piano, la mostra “PrimeDonne – le donne di Puccini” farà rivivere Manon Lescaut, Mimì, Musetta, Tosca, eroine delle indimenticabili opere del compositore toscano, attraverso la ricostruzione, accurata nei più piccoli e preziosi dettagli, dei costumi storici da parte degli allievi del Corso per sarti teatrali. Non potevano mancare momenti dedicati allo spettacolo dal vivo, alcuni collocati al primo piano nobile, altri al Belvedere. I giovani danzatori della Scuola di ballo, nel Salone delle Feste al primo piano, interpreteranno Gymnopédie, balletto scherzoso e seducente di Roland Petit sugli omonimi tre pezzi per pianoforte di Erik Satie, mentre gli allievi del Corso di autoimprenditorialità musicale (un corso che fornisce ai musicisti le competenze necessarie a muoversi in modo autonomo nel settore) illustreranno, attraverso parole e musica, le biografie dei compositori di cui quest’anno si celebrano diversi anniversari. Infine i musicisti, che si esibiranno sotto le capriate settecentesche del Belvedere, daranno lettura di alcuni dei brani più noti del repertorio per strumenti a fiato e ad arco.

“Quest’iniziativa – commenta Attilio Maria Navarra, amministratore delegato di Nuova Villa Reale Monza Spa e presidente di Italiana Costruzioni – è una testimonianza concreta del nostro impegno per restituire la reggia del Piermarini alla comunità brianzola. In un’ottica di completa trasparenza, abbiamo cercato di rendere il cantiere aperto al pubblico e le iniziative in questo senso, realizzate nel corso dei mesi, non sono state poche. Desidero ringraziare l’Accademia del Teatro alla Scala per aver scelto la Villa Reale e gli enti istituzionali con cui stiamo collaborando per riportare questo capolavoro architettonico all’antico splendore”.

Per Luisa Vinci, Direttore Generale dell’Accademia “laboratori artigianali e performance artistiche ben s’inseriscono all’interno del cantiere di restauro della reggia, dove, come in ogni processo creativo di spettacolo, ogni giorno si rinnova un percorso di costruzione e ricostruzione e in cui dialogano armonicamente molteplici discipline”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi