24 Novembre 2020 Segnala una notizia

Vimercate rimpasto in giunta: Boccoli vicesindaco. Mascia assessore

25 Aprile 2013

vimercate-rimpasto-di-giuntDal 26 aprile Roberto Rampi non è più ufficialmente il vicesindaco di Vimercate. Una scelta presa già a fine febbraio, dettata dal suo nuovo incarico di parlamentare. Decisione che ha portato il sindaco Brambilla a puntare come suo vice a Corrado Boccoli e che ha fatto entrare in giunta il neo-assessore Mariasole Mascia.

“Roberto lascia dopo un mandato e mezzo da vice, dopo aver condiviso con me l’amministrazione di Vimercate – afferma il sindaco Paolo Brambilla – un lavoro politico quello di Rampi da quando è entrato in politica, circa 15 anni fa che ha cambiato in meglio le politiche culturali della nostra città: il rapporto con le associazione culturali, l’acquisizione di villa Sottocasa, la nascita del Must, lo sviluppo del sistema bibliotecario vimercatese, sono solo alcuni degli obiettivi raggiunti in questi anni”.

vimercate-mascia-sindacoIl posto di vicesindaco verrà affidato a Corrado Boccoli, esponente di Sel, già assessore all’Urbanistica. Le deleghe di Rampi verranno prese nella quasi totalità dalla giovane Mariasole Mascia, entrata in politica due anni fa, quando fu eletta consigliere comunale alle ultime elezioni comunali: Politiche Culturali, alle Biblioteche Civiche, Spazio Città e Politiche Giovanili. Le Politiche educative andranno invece a Carla Riva. Da Davide Nicolussi, Mascia riceverà le Politiche alla persona e invece dal neo-vicesindaco Boccoli riceverà le deleghe per la partecipazione.

“In tutti questi anni di impegno politico a Vimercate siamo riusciti sempre a mediare e trovare una soluzione condivisa per quello che abbiamo fatto – afferma un emozionato Roberto Rampi – Ho iniziato la mia carriera politica all’Omnicomprensivo e sono entrato in consiglio comunale sempre portando avanti i miei obiettivi e dialogando con la varie anime dell’amministrazione. A Roma mi sentirò un rappresentante del mio territorio: manterrò un rapporto continuo con Vimercate il che mi consentirà di avere sempre davanti agli occhi le reali esigenze dei cittadini”.

Il sindaco Brambilla, ha voluto che Roberto mantenesse il posto di presidente del Sistema Bibliotecario del vimercatese e si mantenesse nel direttivo anche del Must: “Credo che possa dare ancora in pieno il suo contributo a due sfere culturali cresciute anche grazie a lui”.

in foto a destra: il sindaco Paolo Brambilla con la neo assessore Mariasole Mascia

{xtypo_rounded2}vimercate-boccoli-sindacoIl nuovo vicesindaco Corrado Boccoli: “Sarò un vicesindaco di sinistra capace di dialogare con tutti”

E’ emozionato ma anche già consapevole di quello che lo aspetterà Corrado Boccoli, neo-vicesindaco di Vimercate.

Quando hai ricevuto la telefonata del sindaco che ti informava della decisione, cosa hai provato?

Ho accolto con sorpresa ma anche con piacere questo impegno che è soprattutto un grande premio a me e al mio partito, per tutto quello fatto fino ad ora per Vimercate. Credo anche che questa decisione presa dal sindaco, sia un segno politico importante che coniuga le varie anime della nostra coalizione, che nel corso degli anni ha sempre saputo dialogare e mediare verso obiettivi condivisi.

Cosa cambierà rispetto al lavoro fatto da Rampi fino ad ora?

Siamo due persone di diverso carattere e con approcci diversi sul piano politico: sicuramente posso dire che non cambierà l’impegno che ci metterò per fare da ponte fra le varie anime della coalizione. Devo ammettere che mi sento molta responsabilità sulle spalle, dopo il grande lavoro fatto da Rampi nel corso degli anni, ma cercherò di dare il meglio in ciò che sono più ferrato: se Rampi ha sempre portato grande linfa creativa per le politiche culturali, io darò ancora in modo maggiore il mio contributo per quanto riguarda la sostenibilità ambientale, il risparmio energetico e le politiche ambientali.

Il tuo nuovo incarico in aula partirà lunedì prossimo con la presentazione di una mozione promossa in prima istanza da Sel e dal tuo collega di partito Ruggero Beretta:

La mozione proviene dal gruppo consigliare ma è stata sviluppata e portata avanti dal consigliere Beretta: siamo riusciti a fare un grande passo avanti ed unire le opinioni esistenti nell’amministrazione e portare un unico testo. La grande conquista sul piano sociale è l’equiparazione di tutte le unioni affettive permanenti allo status di famiglia anagrafica: tutte le coppie sia etero che omosessuali, potranno quindi avere accesso alle graduatorie per la casa, accedere ai servizi comunali, etc. Dovremo riadeguare tutti i servizi comunali come li abbiamo pensati fino ad ora, facendo un grosso passo in avanti per quanto riguarda i diritti civili.{/xtypo_rounded2}

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi