03 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Onorevole e vicesindaco: intervista a Roberto Rampi

3 Aprile 2013

roberto-rampi---cameraAvanti e indietro da Roma a Vimercate diventando un vero e proprio pendolare della politica. È quello che è accaduto a Roberto Rampi, vicesindaco di Vimercate e deputato alla Camera per il Partito Democratico. A far da contorno una situazione politica ancora tutta da decifrare, che l’on. Rampi ha voluto spiegarci dal suo punto di vista.

Poco più di un mese alle elezioni, ma la situazione politica è ancora un enigma: siete riusciti a fare qualcosa fino ad ora?

I primi giorni sono serviti principalmente per entrare in contatto con questa nuova realtà: vedere per la prima volta il parlamento, conoscere i nuovi colleghi o rivedere altri amici di partito che come me sono riusciti a far parte della Camera. Abbiamo poi scelto con le votazioni in aula il presidente della Camera e del Senato. Molti parlamentari della legislatura precedente roberto-rampi---montecitorihanno ripresentato disegni di legge non ancora approvati e che sarebbero decaduti con l’ingresso di un nuovo governo.

Hai avuto quindi modo di firmare diversi disegni di legge?

Si, anche perchè molti li trovavo di fondamentale importanza: come quelli contro l’omofobia o contro la violenza nei confronti delle donne. Ma anche di materie economiche come quello per il sostegno alle imprese.

Hai seguito qualcosa con molta cura?

Mi sono occupato del caso di Sonia, la bambina affetta da una rara malattia che grazie alle cure del metodo Stamina ha avuto dei miglioramenti, ho risposte a moltissime e-mail di cittadini che chiedevano un intervento urgente sulla questione. La mia convinzione non si devono prendere decisioni affrettate che possono andare contro la vita. Non c’è ancora un governo e queste decisioni devono essere prese in coscienza e con un governo nel pieno delle sue funzionalità.

Il governo: cosa ci dobbiamo aspettare? Ancora nulla è stato deciso.

Abbiamo di fronte a noi diversi scenari ma è difficile capire quale sia il migliore: certo sono molto perplesso nel pensare ad un governo di larghe intese insieme al Pdl. Mi chiedo come potremmo fare le riforme con un partito che nel corso degli ultimi anni le ha sempre bloccate. Si potrebbe trovare un figura condivisa con il Movimento Cinque Stelle, per portare avanti le riforme, ma per ora non ci sono certezze.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi