02 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Cavenago: sindaco e cassa per i dipendenti. Il Prefetto in città

2 Aprile 2013

cavenago-comune-ingressoMolti l’hanno definita una “battuta” per far parlare della situazione economica del suo paese, ma negli uffici comunali di Cavenago l’ipotesi fatta dal primo cittadino di mettere in cassa i dipendenti per far fronte alla crisi non è piaciuta.

 

Subito gli stessi dipendenti hanno mostrato il proprio dissenso, eletto un rappresentante sindacale interno e lunedì prossimo incontreranno il Prefetto per spiegare la situazione. Battuta o no, anche una delle ultime certezze nel mondo del lavoro, ovvero il posto pubblico, è stata messa in discussione.

“Ormai il comune di Cavenago è arrivato a razionalizzare ogni tipo di spesa e se la situazione non migliorerà sarò costretto a tagliare i servizi fondamentali per i cittadini oppure chiedere la cassa per i nostri dipendenti”, aveva dichiarato Sem Galbiati.

lamperti-ermanno-cavenago-rUna frase molto forte, dettata dalla reale situazione in comune, ma che non hanno digerito i dipendenti e in particolare il loro rappresentante sindacale Rsa, Ermanno Lamperti: “E’ chiaro che le parole del sindaco sono da intendere come una provocazione, ma mi è ancora più chiaro che queste “battute” non possono essere fatte sulla pelle dei dipendenti – afferma Lamperti – siamo in un periodo di estrema crisi dove ogni giorno rimangono a casa molto persone dal lavoro e solo parlare di una cosa come questa ha fatto preoccupare i colleghi”.

Nella settimana appena passata i dipendenti hanno fatto un’assemblea interna e pianificato due incontri: martedì 9 aprile per parlare con il prefetto della situazione (dopo la richiesta di incontro inviata dai capi settori) e mercoledì 10 ci sarà il faccia a faccia con il sindaco Galbiati.

“Conosco molto bene la situazione economica di tutti i comuni e so che anche a Cavenago ci sono a rischio molti servizi – continua Lamperti – ma prima di parlare di cassa integrazione per i lavoratori si dovrebbero fare altre razionalizzazioni dei costi: per esempio se nel 2012 si è fatta manutenzione del verde 4 volte in un anno, nel 2013 si potrebbe farne solo 2. E questo potrebbe valere per altri servizi non strettamente indispensabili”.

 

in foto: Ermanno Lamperti

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi