04 Marzo 2021 Segnala una notizia

Usmate, tempo di saldi per il centro estivo organizzato dal Comune

7 Marzo 2013

comune usmate-mbCambiare per sopravvivere. O meglio, ridurre le richieste economiche. Il sindaco di Usmate Velate Marilena Riva non nasconde i problemi che negli ultimi anni hanno coinvolto il centro ricreativo estivo comunale: troppo scarse le adesioni, soprattutto se paragonate a quelle dei due oratori del paese (Velate e Usmate). Taglio drastico delle tariffe d’iscrizione quindi, cercando di mantenere invariato il servizio.

La questione del centro estivo è saltata agli occhi di tutti proprio nel 2012. Solo 65 le adesioni, troppo poche rispetto alle circa 200 dell’oratorio di Velate ed al centinaio di quello di Usmate. Il servizio offerto dal Comune è senza dubbio di alta qualità: educatori professionisti, il cui lavoro è programmato minuziosamente per garantire ai ragazzi un servizio divertente ma anche formativo. Il problema è però il costo: 65 euro a settimana, ritenuti eccessivi da molte famiglie.

Di qui la decisione di abbassare i costi d’iscrizione, portandoli a 40 euro a settimana. Intanto il sindaco ha avviato trattative con le società sportive locali e con gli stessi oratori, alla ricerca di una sinergia che permetta di elevare gli standard qualitativi rimanendo accessibile alle tasche di tutti.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi