04 Marzo 2021 Segnala una notizia

“Rapporto alla città”. Priorità per i cittadini: viabilità e affitti

6 Marzo 2013

rapporto-alla-citta-monza-scanagatti-mbAvrebbero dovuto trovarsi lì dopo sei mesi e invece di mesi ne sono passati nove a causa delle elezioni. Ma ieri sera la giunta Scanagatti al completo ha fatto il tutto esaurito al Binario 7 di via Turati a Monza dove circa 250 cittadini sono venuti ad ascoltare il “Rapporto alla città”.

Presa la parola il sindaco è subito entrato nel vivo di uno dei problemi che stanno macchiando il nome della città, quello della Camorra: «Non possiamo mettere la testa sotto la sabbia, anzi chiediamo alle forze dell’ordine di continuare con le indagini e di vigilare costantemente. La nostra giunta per evitare situazioni simili a queste che ci hanno preceduto ha approvato un codice etico. È anche vero che c’è chi nelle situazioni malavitose è vittima suo malgrado: queste persone oggi più che mai devono avere il coraggio di denunciare».

Il dialogo coi cittadini era una delle promesse fatte in campagna elettorale. Promessa mantenuta.

rapporto-alla-citta-monza-pubblico-mbUn gesto che ha trovato fin da subito animi ben disposti a partecipare a questo dialogo. Dopo le presentazioni di cosa hanno fatto tutti gli assessori, alcuni dei quali però non sono riusciti a rispettare l’impegno dei cinque minuti di tempo a loro disposizione dilungandosi, il sindaco ha passato la parola al pubblico. Due le priorità emerse tra gli abitanti di Monza presenti in sala: uno la questione dell‘aumento degli affitti delle cose popolari, erano presenti un gruppetto di inquilini ben intenzionati a portare avanti questa questione, due, il miglioramento del servizio pubblico legato ai bus. «Chiediamo che la giunta si faccia portavoce con la Regione sul fatto di rivedere i criteri con cui hanno innalzato i canoni – afferma Michele Quitadamo, rappresentante del Comitato inquilini alloggi comunali di Monza – Non accettiamo poi che questa decisione ci sia stata comunicata da un girono all’altro, senza la possibilità di essere preavvertiti». Netta la risposta del comune: «Non avevamo scelta, i tempi per procedere con gli adeguamenti imposti da Regione Lombardia sono stati strettissimi», ha replicato l’assessore alle Politiche Sociali, Cherubina Bertola. Guarda il video del dibattito

In nove mesi di lavoro quello che è emerso è che il comune sta cercando di dare nonostante le poche risorse economiche a disposizione una spinta a questa città sviluppando le nuove tecnologie (wireless e banda ultra larga), il turismo (l’ipotesi è quella di un turismo d’affare legato ai congressi) e la cultura (presto Monza avrà il suo museo). Quando è stata la volta di Rosario Montalbano, assessore all’Istruzione ha ribadito con forza il mantenimento dell’Istituto Statale d’Arte nel complesso della Villa Reale. Per questo ha promrapporto-alla-città-giunta-monza-2-mbosso un tavolo di confronto con diversi soggetti del territorio come Confindustria e la Provincia. Sempre Montalbano ha anticipato di voler portare avanti un nuovo criterio meritocratico per premiare gli scolari: non solo i più bravi in assoluto, ma anche coloro che hanno avuto un miglioramento relativo al loro rendimento.

Tra i tanti numeri dati hanno colpito quelli circa il tema della spending review resi noti dall’assessore al Bilancio Debora Donvito che ha raggiunto con dei tagli di spesa un risparmio netto di 4 milioni di euro. Nuovi contratti della telefonia ai dipendenti e amministratori pubblici (da 100mila euro a 12mila a bimestre risparmiati), riscossione crediti di affitto della sede della Guardia di Finanza (2miloni di euro incassati), riduzione costi di gestione delle palestre (160mila euro risparmiati) e accorpamento tra direttore generale e segretario (130mila euro risparmiati).

Il sindaco non ha dimenticato di ricordare l’impegno della sua Giunta affinché la città a diventi rispetto ad Expo2015 «epicentro dell’evento» e che non perda il Gran Premio di Formula Uno viste le vicissitudini giudiziarie che hanno colpito i vertici dell’autodromo.

rapporto-alla-citta-monza-mb

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi