07 Marzo 2021 Segnala una notizia

Monza Montevecchia: ecco la seconda edizione

7 Marzo 2013

Conferenza stampa Monza Montevecchia seconda edizioneLa novità più importante di questa seconda edizione della Monza Montevecchia EcoTrail è rappresentata dal percorso: da 32 passa a 34 chilometri con più tratti su terreni e sentieri sterrati, con più guadi da attraversare, che saranno in totale una quindicina, così da rendere ancora più “attraente” ed interessante la gara.

Non si potranno annoiare le 180 squadre che il 26 maggio alle ore 9 prenderanno il via dal cortile antistante la Villa Reale, attraversando otto comuni e tre parchi regionali, per giungere a Montevecchia. In mezzo una fatica che si può riassumere nel dislivello positivo di 700 metri che gli atleti dovranno valicare per conquistare il traguardo di quella che ormai è già in Brianza una gara dai contorni mitici.

La “Monza – Montevecchia ecoTrail” è una corsa podistica a cronometro, organizzata dal Monza Marathon Team, inserita nel Calendario Fidal, che lungo il tracciato “verde” che dal Parco di Monza, attraverso il Parco dell’Alta Valle del Lambro, il Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone e ben 8 Comuni (Monza, Biassono, Macherio, Triuggio-Canonica, Casatenovo, Lomagna, Missaglia e Montevecchia), giunge sino al Centro Sportivo di Montevecchia, dopo un suggestivo passaggio dalla piazzetta in “città alta”. Era una classica degli anni ’60 e ’70 che l’anno scorso è stata riscoperta e rinnovata con la formula “trail” dalla società monzese.

Anche quest’anno è confermata la preziosa collaborazione con la Società Alpinisti Monzesi (SAM), che da oltre mezzo secolo organizza la storica Monza – Resegone. Le squadre che parteciperanno ad entrambe le competizioni, con uguale formazione (+ 1 componente nel caso della Monza – Resegone), saranno inserite nella speciale classifica denominata “Supercoppa Brianza Podistica”, con premiazione allo Stadio SADA di Monza, insieme ai vincitori della Monza-Resegone 2013.

Gizzi NoemiAlla passata edizione hanno vinto per la coppia femminile Noemy Gizzi (in foto a destra) e Monica Casiraghi, due atlete portacolori del podismo nostrano e che non hanno bisogno di presentazioni visto il ricco palmares che hanno alle spalle. Invece in campo maschile la coppia da battere è quella composta da Arnese e Milo, tra le coppie miste quella formata da Maino e Abbiati.

Se il percorso ha subito qualche modifica per la spettacolarizzazione della gara, resta confermato tutto il resto: dal “Gran Premio della Montagna BETA UTENSILI”, durissima cronoscalata verso Montevecchia alta, con premiazione ad hoc per la prima coppia classificata, al giusto mix di sport, natura e charity che caratterizza la manifestazione. Chi vi parteciperà troverà ristori regolamentari, personale e volontari lungo il percorso e un ricco pasta-party finale.

Non manca la beneficenza, anzi. L’anno scorso i fondi raccolti sono stati donati alla Fondazione Cancro Primo Aiuto, quest’anno il progetto charity ha come obiettivo quello di portare gli atleti special olympics della Polisportiva Sole, che si occupa di favorire la piena integrazione nel mondo dello sport di atleti con disabilità intellettiva, a partecipare ai Giochi Nazionali che prevedono anche delle lunghe. Non finisce qui, il Rotary di Monza ha deciso di raddoppiare la cifra che sarà raccolta dal Monza Marathon Team per assicurare la partecipazione degli atleti al loro importate appuntamento sportivo.Galbiati Andrea - presidente Monza Marathon Team

«Abbiamo deciso di riconfermare la formula della nostra gara con qualche accortezza in più circa il percorso affinché sia più “verde” – spiega Andrea Galbiati, presidente del Monza Marathon Team (in foto a destra) – la salita a Montevecchia avverrà da cascina Palazzina per poi scendere attraverso uno dei più bei sentieri del Parco del Curone, quello denominato dei ponticelli. Con questa competizione diamo anche la possibilità di riscoprire scorci tanto naturali quanto inaspettati della nostra Brianza e, al contempo, l’opportunità di aiutare gli altri rendono la competizione ancora più speciale e stimolante.Un grazie particolare e sentito alle Istituzioni locali, agli amici della società Alpinisti Monzesi, ai numerosi sponsor ed ai tantissimi volontari che con la loro vicinanza, entusiasmo e disponibilità ci permettono di organizzare questo evento».

Le iscrizioni apriranno l’ 11 marzo per le squadre “sponsorizzate” il 18 marzo per gli atri. Il costo, rispetto alla precedente edizione resta invariato, è di 250 euro per le squadre con lo sponsor , di cui € 200,00 devoluti in beneficenza per il progetto charity, e di 70 euro per le altre squadre, di cui € 20,00 in beneficenza. Le iscrizioni avverranno unicamente attraverso il sito della società OTC Srl.

Tutti gli iscritti riceveranno un pacco gara comprendente, tra l’altro, uno accappatoio in tessuto tecnico, un paio di calze da running Saucony. Le squadre finisher (nel tempo massimo di 4 ore), riceveranno una medaglia commemorativa, la bottiglia di vino “MOMOT2013” e la maglia “SAUCONY-finisher” (in cotone).

Fotografie Simona Sala

{jwpics 4177,4178,4179,4180,4181,4182,4183,4184,4185,4186,4187,4188,4189,4190,4191;5;1}

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi