04 Marzo 2021 Segnala una notizia

Desio, emergenza lavoro: “O mi date un lavoro, o faccio alla paesana…”

17 Marzo 2013

desio-comune-mbQuel sessantenne non si riferiva alla torta, quando ha parlato di “paesana”. No, quel manovale di origine siciliana, che questa mattina si è recato in Comune a Desio, nella sua caccia disperata di un lavoro, intendeva ben altro. Di poco dolce…e su cui, purtroppo, c’è poco da scherzare.

L’uomo infatti si è presentato in municipio per cercare qualche appiglio nell’Amministrazione comunale. Appena l’ha trovato, si è sfogato: “Io ho bisogno di un lavoro, me lo dovete date, non so più come fare, o mi trovate un lavoro o faccio alla paesana…”. Che, nel dialetto d’origine, vuol dire che cercherà di ottenere ciò che ritiene gli spetti, in maniera violenta.

L’uomo è stato indirizzato verso i canali più consoni. Un piccolo episodio che ben evidenzia la situazione di grande disagio sociale che si vive anche in Brianza, visto che fatti analoghi sono ormai quasi all’ordine del giorno. E chi lavora in Comune, dagli amministratori ai dipendenti, sono su un fronte caldo, devono quindi imparare a fronteggiare quotidianamente situazioni di questo genere.

Desio, dal canto suo, sta facendo il possibile: di recente ha aperto un nuovo servizio denominato Punto Lavoro, ma l’emergenza ha dimensioni sempre più grandi e drammatiche.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi