06 Marzo 2021 Segnala una notizia

Volley, Diavoli Rosa: bella vittoria per tre a zero per i diavoli

9 Febbraio 2013

diavoli-rosa-brescia-2013Questa quindicesima giornata di campionato sarà una serata da ricordare, così come l’intera stagione 2012-13, quinta consecutiva in B1 per i nostri Diavoli. Oltre che per il risultato, una vittoria sopraggiunta al tie break contro Olbia, dopo aver recuperato uno svantaggio di 2 set, la ricorderemo perché decreta la settima vittoria consecutiva in casa, eguagliando il record di vittorie complessive, centrate nella stagione 2010/2011, la stagione della salvezza in B1!

Questa volta però siamo ancora a metà strada, restano altre undici partite da giocare, e anche se sarà una lotta fino all’ultimo punto, per noi e per tutti resterà una stagione straordinaria, merito di un team di allenatori e dirigenti dal grande valore che hanno fatto della passione, dello spirito di gruppo e dell’intenso lavoro, la loro grande forza!

Dicevamo della vittoria contro Olbia, arrivata sul 18-16 del tie-break dopo cinque lunghi e sibillini set che hanno visto Mandis e compagni prima piegarsi al gioco olbiense nei primi due set, lottare e recuperare nel terzo e quarto e chiudere i giochi solo dopo un assai movimentato quinto set fatto di continui ribaltoni del punteggio e di un punto a punto finale che ha però premiato la tenacia dei rosanero.

Nei primi due set i rosanero faticano ad esprimere il proprio gioco, subendo viceversa un gioco continuo a pressante della formazione ospite. Nel primo si parte con calma apparente e il punteggio al primo time segna 8-7 per i nostri. La situazione progressivamente peggiora quando i Diavoli peccano di poca lucidità in ricezione, Olbia ne approfitta e impone un gap prima di quattro (12-16) poi di sette punti (14-21). Dalla linea dei nove metri ci pensa Capitan Mandis a ristabilire un po’ di equilibrio nel punteggio (20-24), ma non basterà perché un nostro muro out regala ad Olbia il 25esimo punto e porta a casa il set.

Il secondo set inizia a ritroso rispetto al precedente, con Olbia subito scattante che si impone 1-5, 3-8. Barsi M. a segno, seguito da Morato in battuta, Priore in attacco e riusciamo a riprender quota (7-9). Mister Brovelli continua il lavoro iniziato dai compagni e con un attacco in diagonale (8-10) e un Ace (10-12) fa proseguire il pressing su Olbia, supportato ancora una volta dal nostro opposto Priore che segna il punto del 12-13. Siamo a -1!

Un solido Morato in campo pareggia i conti sul 15-15 e in campo fanno ingresso Vulcano e Pelliccia, fondamentali per gli equilibri del gioco.

Capitan Mandis prende per mano la squadra e tutti insieme arginano la volata di Olbia (21-22).

Tre errori finali vanificano un set combattuto e Olbia può gioire del secondo set portato a casa.

Scossone dalla panchina e si ritorna in campo ritemprati!

Pronti via…attacco di Priore (1-0), punto del capitano (2-0), ancora Priore in attacco (4-0), due punti di Morato (7-3), attacco dalla seconda linea di Priore (finalmente ritroviamo e riconosciamo il nostro opposto!) (8-4), Barsi M. in battuta (10-4). Stop: coach Fortunati chiama il tempo.

Ma non basta, i Diavoli non arrestano la corsa e vanno spediti fino al 12-9.

Tempo chiesto da coach Durand. Olbia riprende quota e una serie di pallonetti colgono impreparati i nostri Diavoli che ora si ritrovano Olbia col fiato sul collo (14-13). Morato e Priore cercano di bloccare l’avanzata degli olbiensi e manteniamo due lunghezze di vantaggio (20-18).

De Rosas P. al servizio pareggia i conti (21-21). La coppia Priore-Brovelli non ci pensa proprio a far vincere 3-0 Olbia. Il set è nostro (25-23).

La posta in gioco è alta e così nel quarto set le due formazioni si alternano al timone, agli ospiti è concesso mettere a segno i primi due punti, ma i nostri Diavoli sembrano avere quello sprint in più che di time in time trascina il punteggio (4-2, 8-7, 12-9, 16-12). Finalmente riusciamo ad esprimere in toto il nostro gioco; cresciamo al servizio e per Olbia diventa difficile riuscire a ricostruire un gioco efficace, cresciamo a muro e in attacco la coppia Brovelli-Priore funziona egregiamente. Il nostro capitano mette a terra l’Ace del 19-14. Sul 20-17 Olbia timidamente si rimette in corsa. Entra in campo Pelliccia a dar man forte al gruppo, un gruppo che lucidamente chiude il set col 25esimo punto messo a segno da Priore.

E come un copione che si ripete, ci giochiamo il tutto per tutto al tie break.

Nel quinto set i Diavoli folgorano il PalaKennedy con una prova davvero magistrale, nonostante il risultato non fosse affatto scontato. Sul cambio campo Olbia conduce 6-8 e al secondo time chiesto da coach Durand 8-11. Fiato sospeso, la fine sembra vicina.

Si torna in campo con Brovelli al servizio, lui si che può far “miracoli”…Ace! (11-11).

Un primo tempo vincente di Mandis segna il 12-13. Sul 13-14 è Boschi al servizio a giocarsi il primo match-ball: annullato. Priore al servizio e siamo ancora 14-14. Punto di De Rosas e il match ball ritorna nelle mani di Olbia, niente da fare…il punto di Barsi lo annulla. Morato in battuta e Brovelli a segno regalano la prima match ball ai Diavoli, ma Olbia ripareggia i conti 16-16.

Bastaa!!! Grande Barsi a segno (17-16), grandissimo Brovelli a segno (18-16).

Coach Durand: “ anche questa volta ci siamo complicati la vita, ma negli ultimi 5 minuti di gioco siamo stati impeccabili e abbiamo giocato così come dovremmo sempre fare. Bene la vittoria, strepitoso come sempre il pubblico, ma la vera pallavolo l’abbiamo giocata solo alla fine. Ottimo lavoro di Pelliccia e Vulcano, fondamentali in campo nelle fasi cruciali. Inutile negare la gioia, ma al tempo stesso dobbiamo riflettere perché non è la prima volta che in casa andiamo sotto 2-0. Non c’è differenza tra casa e trasferta, siamo noi che ci complichiamo la vita se non giochiamo con testa e concentrazione. Ora dobbiamo iniziare seriamente a raccogliere i nostri punti in trasferta!”

TABELLINI:

Diavoli Rosa- Meridiana Fly Olbia (3-2)

(20-25, 21-25, 25-23, 25-22, 18-16)

Diavoli: De Berardinis, Brovelli 12, Pischiutta 1, Priore 26, Morato 11, Barsi M.12, Procopio L1

E: Mandis 12, Barsi A, Pelliccia 2, Vulcano

N.E Sangalli, Fumagalli, Pozzi L2


fonte: Ufficio stampa Diavoli Rosa

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi