04 Marzo 2021 Segnala una notizia

Stop al consumo di suolo, la giunta va sulle aree dismesse

19 Febbraio 2013

scanagatti-testatina-mbLa giunta dice basta al consumo di suolo. D’ora in avanti chi vorrà costruire nuove case, uffici o negozi potrà farlo solo sulle aree dismesse. L’amministrazione ha presentato un vero e proprio piano di recupero che ne contempla 21, per un totale di circa 500 mila metri quadrati, distribuiti per lo più lungo la direttrice del canale Villoresi.

In ballo ci sono aree storiche di Monza, ex lotti industriali come la Pagnoni, l’ex Colombo, la Cgs e, ovviamente, l’ex Fossati e Lamperti  ed ex Tpm che però sono di proprietà del Comune.

«Con questo piano – spiega il primo cittadino, Roberto Scanagatti -, proponiamo alla città un progetto che va in una direzione ben precisa: quella del non consumo di suolo».

Colombo-Claudio-assessore urbanistica-monza-mbIl piano, secondo quello che è l’orientamento anche dell’assessore al Pgt, Claudio Colombo, sarà condiviso. In altre parole, già martedì sera è approdato in commissione urbanistica e poi dovrà anche essere discusso e approvato dal consiglio comunale. «Tranne per l’ex Fossati e Lamperti e l’ex Tpm – spiega l’assessore -, dove vorremmo rilanciare le aree attraverso nuovi insediamenti dedicati alla produzione, il resto degli interventi saranno prevalentemente di natura residenziale, terziario o commerciale».

Gli interventi, inoltre, prevedono anche che parte dei metri quadrati vengano riqualificati e destinati a verde. In sostanza, l’obiettivo è di favorire il riuso delle aree già esistenti. Aree industriali dismesse, appunto, che rappresentano il retrobottega della città e che garantirebbero da una parte nuovi alloggi anche di edilizia economica senza consumare nuove porzioni di suolo.

 

In foto: sopra il sindaco Roberto Scanagatti, sotto l’assessore Claudio Colombo

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi