08 Marzo 2021 Segnala una notizia

“Stati Generali” Confindustria. I politici che ascoltano i giovani

17 Febbraio 2013

Francesco Ferri presidente Gruppo Giovani Confindustria Monza e Brianza 2012 - 2014Il mondo della politica brianzola sarà tutto orecchie martedì 19 febbraio al PalaUnimec di Arcore in via Edison, alle ore 10, quando un manifesto di dieci punti riassumerà gli “Stati Generali” di Confindustria e le istanze espresse dal territorio di Monza e Brianza.

L’iniziativa, nata dallo spunto del Gruppo Giovani di Confindustria Monza e Brianza, ha avviato un processo di riflessione su temi di carattere generale come il lavoro, il fisco, la legalità, il credito, l’innovazione, le infrastrutture e la formazione, con un sito ad hoc – www.giovanibrianza.it  – attraverso il quale è stato possibile esprimere e condividere idee da sottoporre alla classe politica che dovrà governare il Paese.

Parteciperanno Catania Giorgio, Perni Carlo e Pinardi Carlo Maria per Fare per fermare il declino, Brambilla Enrico, Ponti Luigi e Mosca Alessia per il Partito Democratico, Romani Paolo del Popolo delle Libertà, Nava Antonio e Pisani Domenico per l’UDC, Grimoldi Paolo, Monti Andrea e Romeo Massimiliano della Lega Nord, Librandi Gianfranco per Con Monti per l’Italia e Pezzini Massimo del Movimento 5 stelle.

«Il punto fondamentale è che, come giovani, auspichiamo – afferma il Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Monza e Brianza Francesco Ferri – di essere rappresentati nella maniera corretta, cercando di diventare un punto di raccolta per istanze e proposte e per costruire un manifesto che riassuma i punti essenziali, dalla politica al mondo del lavoro, passando per economia e territorio, che come under 40 sottoporremo ai prossimi governanti».

Ma non solo nel manifesto che sarà consegnato ai politici ci sono punti che riguardano il lavoro, le tasse, la formazione. Tante le questioni intorno alle quali i giovani presenti in sala, gli imprenditori e politici si confronteranno. «Tra sei mesi vorremo reincontrare i politici che non solo sono stati eletti ma che hanno sottoscritto il manifesto per sapere cosa sono riusciti fare rispetto ai programmi che hanno deciso di portare avanti con noi».

L’intento è di mettere di fronte ad una responsabilità oggettiva coloro che sono stati eletti per rappresentarci. Gli Stati Generali sono una vera occasione per tutti coloro che vogliono far conoscere le loro le idee ai rappresentanti dei partiti: il pubblico potrà intervenire in maniera attiva in due modalità. Ad ognuno dei partecipanti sarà consegnata una paletta grazie alla quale potrà esprimere consenso o meno alle risposte sentite dal palco, poi, chiunque potrà prenotarsi ad una delle segreterie poste i lati della platea.

 

In foto: Francesco Ferri, presidente del Gruppo Giovani Industriali Monza Brianza

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi