08 Marzo 2021 Segnala una notizia

Occupazione in Brianza: 1° trimestre persi 550 posti

4 Febbraio 2013

metalmeccanicoPrimo trimestre nero per l’occupazione in Brianza: 550 posti di lavoro in meno, ovvero 1.460 nuovi posti di lavoro a fronte di 2.010 uscite. A renderlo noto è l’Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza

In dettaglio le assunzioni saranno per lo più fatte nel assorbite dal settore dei servizi, commercio e turismo: 1.010, mentre l’industria e le costruzioni prevedono un ingresso di 440 unità. Si tratta per per la maggior parte assunzioni di personale a tempo determinato (54,7% del totale), seguono le assunzioni a tempo indeterminato (38,4%), l’apprendistato (4,9%) e infine le altre tipologie di contratto come contratti a chiamata (2%).

Una assunzione su tre riguarderà under 30. La crisi inoltre  penalizza il gentil sesso: solo per il 15% delle nuove assunzioni le donne avranno una corsia preferenziale.E se il diploma rimane il titolo di studio più richiesto per le nuove assunzioni (45,5%), cresce la richiesta di laureati in Brianza: oggi al 21,7%, lo scorso anno (I trimestre 2012) si fermava al 15,7%,

“Lo scorso anno come Camera di commercio abbiamo investito quasi 2 milioni di Euro per supportare le imprese brianzole nelle assunzioni. L’occupazione rimane uno degli aspetti che ci preoccupa – ha dichiarato Carlo Edoardo Valli, Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza –  Quest’anno vogliamo fare di più”. E a tal proposito continua il lavoro dello Sportello Impresa Lavoro della Camera di Commercio brianzola affiancato anche dallo Sportello Design e dello Sportello Impresa in Trasformazione.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi