06 Marzo 2021 Segnala una notizia

L’Isa fa discutere la politica: candidati a confronto

3 Febbraio 2013

isa-candidati-regionali-a-confronto-mbL’Isa resterà all’interno della Villa Reale. Questa la promessa che il preside e il comitato dei genitori sono riusciti ad ottenere dall’amministrazione monzese. Il nodo al fazzoletto è stato stretto durante il confronto che sabato, 2 febbraio ha visto riuniti nell’aula magna dello storico istituto d’arte i candidati alle elezioni in Regione Lombardia.

Nessuno sfratto, dunque, ma per garantire un futuro sereno la strada da percorrere è ancora lunga. All’incontro erano presenti il preside Guido Soroldoni, Maurizio Telloli, docente, Luisa Lovisolo, oltre ai rappresentanti dei comitati «Villa Reale è anche mia», Cuore e dei genitori.

Romeo-massimiliano«La nostra intenzione è di ampliare l’offerta formativa e rivolgerci a un’altra tipologia di utenza attraverso l’apertura di un indirizzo professionale. – ha spiegato il preside Soroldoni – Corsi post diploma, un liceo artistico serale e persino dei corsi brevi per la cittadinanza: per fare tutto ciò oltre agli spazi ci servono dei fondi economici e la collaborazione di tutti gli entri preposti».

Gli spazi, si sa, sono quelli dell’Ex Borsa il cui restauro, a detta del preside, è indispensabile nel momento in cui si interviene per ridare aspetti e contenuti decorosi al complesso Villa Reale.

«Mi metterò a disposizione per lavorare e portare le risorse indipendentemente dal colore della giunta – ha spiegato Massimiliano Romeo candidato della lega Nord e sostenitore di Roberto Maroni– La mia ricetta sarà lavorare per trattenere sul territorio quante più risorse possibili. Inutile fare delle promesse se mancano poi i soldi per realizzarle. In questo mi trovo favorevole con il processo di partnership tra pubblico e privato avviato dalla Regione per il restauro della Villa».

«La mia proposta – spiega Luigi Paganelli, candidato consigliere alla Regione Lombardia a sostegno di Albertini Presidente – Lombardia Civica – è quella di creare nella Villa Reale e nel Parco una vera e propria Agenzia culturale e formativa lombarda per il Bello e l’Armonia nell’Ambiente, estendendo ed ampliando le competenze della Scuola Agraria e dell’ISA fino a farle convergere in una Scuola Superiore delle Tecnologie e dell’Arredo dell’Ambiente. In un Polo dinamico di questo genere, specifica Paganelli, potrebbe rientrare anche l’Ipsia Giuseppe Meroni di Lissone».

martinetti-anna-monza-testatina-mbLavorerà per mantenere alta la bandiera della scuola pubblica Anna Martinetti. La candidata del Centro Popolare lombardo che sostiene Ambrosoli se dovesse approdare al Pirellone «difenderà questa scuola tanto amata dai ragazzi e importante per il territorio di Monza e Brianza».

Sulla questione restauro della Villa Reale la stoccata è giunta invece dal candidato Roberto Salis, della lista per Carlo Maria Pinardi “Fare per Fermare il declino”: «Trovo scandaloso che la commissione tecnico-scientifica che ha il compito di controllare l’andamento dei lavori non renda noti gli intenti del recupero. Ci vuole una maggiore trasparenza».

Non è poi mancato un occhio di riguardo per l’aspetto ambientale: «Ascoltare i cittadini monzesi e i comitati è alla base del Movimento 5 stelle – ha sottolineato Elisabetta Bardone sostenitrice di Silvana Carcano – La Villa Reale è un bene prezioso e va tutelata in quanto patrimonio inestimabile della brianza».

Foto: in alto preside Guido Soroldoni, Maurizio Telloli, docente, Luisa Lovisolo, i rappresentanti dei comitati «Villa Reale è anche mia», Cuore e dei genitori.

in basso, Massimiliano Romeo, Anna Martinetti

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi