17 Settembre 2021 Segnala una notizia

Il registro delle associazioni monzesi parla arabo

13 Febbraio 2013

registro-libroL’associazione giovani mussulmani d’Italia entra a far parte del registro monzese. Da pochi giorni l’amministrazione ha ratificato l’ingresso del sodalizio con una deternina dirigenziale. La richiesta di iscrizione è stata avanzata dal presidente stesso Amr Hussein, specificando che l’associazione, costituita con atto datato 6 giugno 2005, sede legale in Milano in viale Monza 50, ha la sede operativa a Monza nei locali dell’ex circoscrizione 2 di Via Michelangelo Buonarroti 115.

Monza e la Brianza vantano una lunga tradizione di volontariato. Il registro conta decine di gruppi che operano nei settori più diversi, dall’assistenza ai malati a quelli che operano nel settore culturale.

I motivi che hanno spinto il presidente a fare richiesta e il Comune a dire di sì sono sostanzialmente due: la necessità di far conoscere l’associazione sul territorio monzese e la necessità di entrare in contatto con il territorio per favorire l’inserimento dei giovani musulmani nella società in cui vivono.

«L’ appartenenza a due culture, quella di origine e quella in cui la gran parte di essi è cresciuta, viene sostenuta come valore aggiunto – dice la determina-. I giovani soci fondatori ritengono che possa essere utile lavorare tra pari, soprattutto nella fase iniziale dove lo spaesamento può creare problemi a scuola, in famiglia, per strada, nei luoghi pubblici. Sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’integrazione attraverso iniziative, incontri periodici, dibattiti, laboratori di vario genere».

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi