01 Marzo 2021 Segnala una notizia

Grande Brianza Rugby: bella vittoria dell’under 20

18 Febbraio 2013

GBR U20 si presenta al campo di Roncadelle determinata ad aggiudicarsi il bottino pieno per mettere una seria ipoteca sul secondo posto in classifica del girone tre lombardo. Coach Geddo e Cuomo possono contare su un roster di venti giocatori tra cui però spiccano defezioni importanti come quella di Capitan Mentos Amenta per infortunio.

I giocatori dovranno vedersela anche col terreno di gioco, particolarmente pesante oltre che con i ragazzi di Marco Polo reduci da una lunga striscia di risultati positivi.

E’ Marco Polo a calciare il primo pallone che finisce proprio in una delle zone paludose del campo costringendo GBR ad uno dei tanti errori di handling che entrambe le squadre commetteranno a causa del terreno viscido durante tutto l’incontro. Paolino Roncaglioni scivola nel raccogliere l’ovale e lo riconsegna a Marco Polo per la prima mischia dentro i nostri ventidue.

Il nostro pacchetto si fa valere e non concede nulla a quello avversario che deve accontentarsi di mantenere il possesso ma niente di più.

Il risultato si sblocca all’ottavo minuto dopo che GBR, uscita finalmente dalla propria metà campo con il possesso dell’ovale, imbastisce una bella azione sul lato destro iniziata da Lollo Villa lesto a filare sulla corsia. Con una serie di pregevoli offload GBR fa breccia nella difesa avversaria e consente a Pietro Beretta di varcare la linea per la prima meta. Jack si incarica della trasformazione ma calcia troppo corto. GBR in vantaggio 5 a zero.

Marco Polo si rifà sotto e, complice anche una serie di falli di indisciplina commessi, si riporta a ridosso della linea di meta. Marco Polo dà vita ad una lunga serie di fasi nel tentativo di marcare che vengono tutti respinti da GBR. In occasione di uno di questi ribaltamenti di fronte Camillo Selvagno inventa una delle seguenti giocate: calcia prima l’ovale a terra, supera in velocità l’estremo avversario, calcia una seconda volta l’ovale che recupera per schiacciare in meta. Tripudio sugli spalti e dieci a zero per GBR con Jack che fallisce anche questa trasformazione.

Marco Polo letteralmente furioso ricaccia GBR sui propri cinque metri e ricomincia a premere per segnare. Sistematicamente, ancora una volta, la difesa di GBR regge l’urto e blocca ogni tentativo avversario un po’ con le buone e un po’ con le cattive.

L’arbitro ha il suo daffare per mantenere l’ordine in campo e, dopo un serie di richiami verbali, deve estrarre il cartellino giallo per ben tre volte: al 22esimo e al 30esimo contro Marco Polo e al 32esimo tocca a Leo accomodarsi dietro i pali.

Al 30esimo Marco Ferraris è costretto a lasciare per infortunio (sospetta frattura alla capsula del pollice della mano destra) e viene rilevato da Davide Dosi.

La costanza di Marco Polo viene premiata a tempo orami scaduto: mischia a destra, ovale aperto a sinistra che giunge con un po’ di difficoltà all’ala che nonostante il placcaggio, segna la prima meta. Tocca adesso ai supporter dei ragazzi di casa esultare: meta e trasformazione portano così Marco Polo sul 10 a 7.alla fine del primo tempo. Peccato aver capitolato proprio a tempo scaduto.

Il secondo tempo inizia con entrambe le squadre a ranghi ridotti a causa dei gialli rimediati nei minuti finali della prima frazione di gioco ma ben decise l’una a non mollare il vantaggio e l’altra a ribaltare il risultato.

E’ ancora GBR che dopo neanche due minuti di gioco segna la terza meta dell’incontro con Fede Formenti che sfonda la linea difensiva avversaria. Jack sistema la gittata e infila i pali per il 17 a 7.

Marco Polo riprende la propria azione d’attacco e segna nuovamente al 44esimo ma fallisce la trasformazione e punteggio 17 a 12 per GBR. I ragazzi di Geddo incassano bene il colpo e ricominciano a giocare guadagnando metri con rapide corse sulle fasce, uniche zone del campo dove gli appoggi non tradiscono.

Al 47esimo ennesimo cartellino giallo contro Marco Polo per fallo ripetuto a cui seguono ben due rossi sempre contro Marco Polo. Uno per sgambetto e l’altro per un tentativo di pestare la mano di un avversario in ruck. GBR cinicamente ne approfitta e segna ancora al 51esimo con Ricky Parolini a cui Marco Polo reagisce subito dopo mancando i pali con un calcio piazzato da buona posizione.

Oramai la partita è rotta e GBR controlla il gioco. Geddo ordina degli altri cambi e tutti i giocatori in panchina fanno il loro ingresso in campo per dare il proprio contributo alla squadra. Ale Mascheroni lascia il posto a Fede Martignano, mentre Scorzelli, Lollo e Formenti vengono rilevati da Kirien Mosele, Nicolas Romagnoli e Edoardo Dini Ciacci.

Vanno a referto Dylan D’ercole e Tommy Pellegrini. Il primo con il suo marchio di fabbrica: la serpentina a velocità ridotta in mezzo al pacchetto di mischia avversaria. Il secondo nella più classica delle corse.

C’è ancora tempo per l’ultimo brivido dell’incontro con Marco Polo che orgogliosamente segna la sua terza meta di giornata e fissa così il risultato finale sul 32 a 17. Missione compiuta per GBR anche perché dal campo di Bergamo giunge la conferma che Cernusco ha perso e quindi rimane a 30 punti, con una partita in meno e staccata di sette punti da GBR che sale a 37 e supera proprio Marco Polo che resta fermo a 33. Ennesima pausa del Campionato per le partite del Sei Nazioni e prossimo incontro in casa Domenica 10 Marzo proprio contro Cernusco per confermare il secondo posto in classifica.

TABELLINI:

Risultato finale: Marco Polo 17 – GBR 32 ( 1° T: 7 – 10) – (mete 3 – 6)

Formazione GBR U20: 15 Paolo Roncaglioni; 14 Alessandro Mascheroni; 13 Tommy Pellegrini; 12 Ricky Parolini; 11 Lollo Villa; 10 Camillo Selvagno; 9 Jack Elemi; 8 Pietro Beretta; 7 Fede Formenti; 6 Leo Rinaldi; 5 Luca Frittoli; 4 Marco Ferraris; 3 Dylan D’Ercole; 2 Stefano Scorzelli; 1 Davide Dumini; 16 Kieran Mosele; 17 Davide Dosi; 18 Edo Dini Ciacci; 19 Fede Martignano; 20 Nicolas Romagnoli

Mete

1° T: 8:38 GBR n. 8 Pietro Beretta (Elemi) 5 – 0; 22:45 GBR n. 10 Camo Selvagno (Elemi) 10 – 0 ; 35:00 MP (trasformato) 10 – 7

2°T: 37:50 GBR n. 7 Fede Formenti (Elemi trasformato) 17 – 10; 44:00 MP 17 – 12; 51:00 GBR n.° 12 Ricky Parolini (Elemi) 22- 12; 59:00 GBR n.° 13 Tommy Pellegrini (Elemi) 27 – 12; 63:00 GBR n.° 3 Dylan D’Ercole (Elemi) 32 – 12; 67:00 MP 32 – 17

Cartellini gialli: 22:15 MP n.° 7; 30:22 MP n.°9; 32:36 GBR n.° 6 Leo Rinaldi; 47:20 MP n.° 22;

Cartellini rossi: 47:20 MP n.° 22; 53:40 MP n.° 9

Sostituzioni GBR: 29:00 n.° 4 Marco Ferraris (out) Davide Dosi n.° 17 (in); 45:00 n.° 14 Ale Mascheroni (out) n.° 20 Nicolas Romagnoli (in); 55:00n.° 2 Stefano Scorzelli, n.° 3 Dylan D’Ercole, n.° 7 Fede Formenti (out) n.° 16 Kieren Mosele, n.° 18 Edo Dini Ciacci, n.° 19 Fede Martignani

 

fonte: ufficio stampa GBR

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi