02 Marzo 2021 Segnala una notizia

Giornata della collera: a Piazza Affari c’è anche il grido brianzolo

13 Febbraio 2013

giornata-della-colleraDiecimila elmetti gialli hanno riempito Piazza Affari a Milano, davanti alla sede della Borsa italiana, per la Giornata della collera. Tutte le principali associazioni dei costruttori si sono date appuntamento per denunciare la crisi del settore e fra loro c’era anche un bel po’ di Brianza.

Un artigiano su 4 lavora nella filiera edile e in quattro anni (dal 2008 al 2012) in questo settore, fra Monza e Brianza e Milano, si sono persi oltre 14 mila posti di lavoro, ossia il 30% del totale. Quasi 2.300 imprese (il 28% del totale) hanno chiuso i battenti, significa che complessivamente quasi 20.000 famiglie si sono trovate in difficoltà. Per questo l’Unione artigiani di Monza e Brianza è stata tra le promotrici della Giornata della Collera, 13 febbraio 2013.

Dal dicembre 2008 al dicembre 2012 i lavoratori sono passati da 46 mila a poco più di 32 mila, ossia sono calati del 29,3% (dati cassa Edile). Le imprese sono passate da quasi 8.700 a poco più di 6.300, registrando un calo del 27,2%.  Questi alcuni dati diffusi dall’Unione.

Dopo due anni di crollo vertiginoso, nel 2010 e 2011, si era verificata una leggera stabilizzazione dei tassi di caduta, che aveva fatto ben sperare. Nel 2012, invece si è verificata una nuova fase di pesante frenata, che si è manifestata con il crollo delle compravendite immobiliari, diminuite del 19% rispetto al 2011 e del 18% nella provincia di Milano, di quasi il 20 a Monza e in Brianza.

“Gli artigiani – spiega Walter Mariani, presidente dell’Unione Artigiani Mb – spesso hanno meno potere contrattuale e sono stati anche spremuti fino in fondo dalle banche, non sempre lecitamente. Tassi di interesse vicini all’usura, mascherati in conti quasi impossibili da decifrare ci hanno messo in ginocchio, oltre alla difficoltà più generale dell’accesso al credito. Senza contare che il ritardo nei pagamentidella Pubblica amministrazione ricade inevitabilmente su di noi, spesso l’ultimo anello della catena. Oggi in piazza Affari abbiamo depositato a terra 20mila caschi gialli antinfortunistici, simbolo del lavoro edile. Un grido di dolore e di rabbia, ma non di resa, che più di mille parole testimonia l’impotenza dell’intero settore.”

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi