04 Marzo 2021 Segnala una notizia

Desio, quando la posta è un’utopia…

28 Febbraio 2013

posta-casella-lettere-mb“Solo disagi legati al sovraccarico natalizio…”. Così, due mesi fa, le Poste giustificavano i disservizi a tappeto, a Desio. Eppure, adesso che Babbo Natale e le sue letterine sono archiviati da tempo, i guai restano. Praticamente identici. Caselle postali che si riempiono a singhiozzo e raccomandate non consegnate per “pigrizia” o eccesso di fretta, solo per citare i due problemi principali.

“Abbiamo ricevuto ieri le spese condominiali – racconta una famiglia che abita in centro -: abbiamo aperto la lettera, erano scadute da sei giorni: se l’amministratore ci chiede le more chi le paga?”.

Così avviene da mesi, se non da oltre un anno: in tante zone, le caselle si riempiono una volta alla settimana, o ogni dieci giorni. Per non dire delle raccomandate: di moda ormai tra i postini lasciare l’avviso di ritiro negli uffici centrali, senza nemmeno suonare al destinatario, che spesso è in casa, ignaro, ed è costretto a sorbirsi la perdita di tempo e pazienza per recuperare la missiva alle Poste. “Tra l’altro sono andata e non la trovavano più – racconta F.B., impiegata -, la hanno rintracciata dopo due giorni e sono dovuta tornare un’altra volta”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi