01 Marzo 2021 Segnala una notizia

Confindustria Giovani MB. Stati Generali cresce l’attesa per il 19 febbraio

5 Febbraio 2013

stati-generali-tavolo-lavoro-confindustria-monza-mbSono oltre 100 i post pubblicati sul sito www.giovanibrianza.it Tutte proposte, idee da lanciare ai politici affinché chi andrà al Governo domani prenda un impegno specifico su determinate questioni che stanno a cuore ai giovani, quali la legalità, la formazione e il lavoro.

I giovani imprenditori di Monza e Brianza della Confindustria locale non vogliono farsi sfuggire l’occasione di essere loro questa volta a far firmare ai politici un impegno e strappare la promessa dopo 12 mesi di tornare a raccontare cosa hanno fatto durante il primo periodo di mandato. L’occasione sarà durante gli Stati Generali che si svolgeranno il 19 febbraio presso il PalaUnimec di Arcore dalle 10 alle 13 ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Un’iniziativa nuova, coraggiosa e che sta riscuotendo parecchio successo sul territorio di Monza e Brianza vista la crescita di patrocini e “sponsor”: tra i comuni ci sono quelli di Arcore, di Lissone, di Desio. C’è l’Università Bicocca, l’Istituto Mapelli e il Floriani, l’associazione BrianzaSolidale, l’ordine degli ingegneri e degli architetti. Solo per citarne alcuni.

stati-generali-tavolo-lavoro-confindustria-monza-2-mb

In questi giorni è stato inviato l’invito ufficiale per tutte le scuole della Brianza, perché i veri protagonisti dovranno essere loro: i nuovi elettori.

Ai lati della platea, ci saranno due segreterie organizzative che raccoglieranno le istanze che poi direttamente verranno sottoposte ai politici presenti. Ne nascerà un confronto, ma anche, come dicevamo, un impegno.

«L’evento servirà a superare la sfiducia – evidenzia Francesco Ferri, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori (in foto qua sotto a sinistra) – Ancora notiamo un certo timore a pubblicare le proprie idee, ad uscire dall’anonimato, ma sono certo che il 19 non sarà così e la platea si scalderà facendo nascere un vero confronto tra neo elettori e candidati».

Crisi, sfiducia verso i partiti hanno spinto il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Monza e Brianza ad organizzare questo evento. Sono stati invitati a partecipare tutti i principali esponenti dei partiti. Già in due hanno dato non solo la loro adesione, ma anche indicato la persona che parteciperà: Giorgio Catania, di “Fermare il Declino”, e Andrea Monti, della Lega Nord.

Ferri-Francesco-presidente-giovani-confindustria-mbSono previsti 500 posti più altri sulle gradinate del PalaUnimec. L’allestimento studiato ricorderà una piazza. Ai lati le due segreterie per prenotarsi e intervenire e in 2 minuti dire la propria. I candidati ne avranno invece 7 per rispondere. Al pubblico saranno date anche delle palette grazie alle quali potranno esprimere il loro consenso o meno su quanto sentiranno. Alle spalle dei candidati un mega schermo che oltre alle immagini visualizzerà i tweet lanciati in diretta, sì perché verrà creato l’hashtag dell’evento, proprio per renderlo il più interattivo possibile.

Pubblicare post sul sito www.giovanibrianza.it. Questo l’invito del Gruppo Giovani Imprenditori, oltre a quello naturalmente di partecipare il 19 febbraio. Tra le decine di post, brilla quello scritto proprio dal vicepresidente del Gruppo Giovani Imprenditori, Alessandro Maggioni intitolato “Una patente per tutti”: «Oggi un idraulico deve essere in possesso di un certificato di abilitazione per esercitare la sua professione, un professionista laureato (ingegnere, architetto, medico, etc.) deve sostenere un esame di stato e magari anche un tirocinio per esercitare. Un politico non deve fare nulla per “testimoniare” la sua preparazione e poi ci lamentiamo (a ragione) se siamo rappresentati da ballerine, showman e sportivi che con gli enti politici hanno poca confidenza (ma portano voti…)». Maggioni propone quindi che «Siano istituiti dei corsi obbligatori (con difficoltà crescenti a seconda del ruolo politico prescelto) agli aspiranti politici: è giusto che tutti possano avere diritto a rappresentarci, ma per rappresentare bene un elettorato bisogna essere preparati e competenti in materia». Questo è lo spirito che sta guidano la nascita degli Stati Generali. 

E proprio dai post, c’è tempo ancora qualche giorno per inserirli, gli organizzatori stenderanno una sintesi, in concreto si tratta di un manifesto fatto di 10 punti. L’obiettivo è proprio quello di consegnare ai politici le 10 priorità emerse per i giovani, per, parafrasando lo slogan dell’evento, “disegnare la tua Italia”.

stati-generali-tavolo-lavoro-confindustria-monza-6-mb

stati-generali-tavolo-lavoro-confindustria-mb

stati-generali-tavolo-lavoro-confindustria-monza-7-mb

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi