27 Febbraio 2021 Segnala una notizia

Candidati Regionali. Le risposte di Marco Meloro (Fratelli d’Italia)

20 Febbraio 2013

meloro-vice-sindaco-monza-mbPer conoscere meglio le idee dei candidati brianzoli alle prossime elezioni regionali MB News ha preparato cinque  domande. Riceviamo e pubblichiamo le risposte di Marco Meloro, Fratelli d’Italia.

1) La Lombardia è considerata una delle regioni più virtuose d’Italia. Quali sono, secondo lei, i nervi scoperti della nostra regione? Citi almeno tre criticità.

Le criticità che maggiormente si sono manifestate in Lombardia sono certamente:
la perdita di competitività del sistema economico/produttiva con la chiusura di importante aziende storiche con pesanti ripercussione sul fronte occupazionale;
la cronica carenze in infrustrutture sia quelle del trasporto su gomme che quelle del trasporto su rotaie

2) In caso di una sua elezione, quale sarebbe la priorità? In cosa concentrerà le energie nei primi 100 giorni?

Ritengo assolutamente prioritario incrementare le risorse dei fondi a disposizione delle aziende lombarde anche attraverso un ripensamento dei criteri di accesso a tali fondi e una semplificazione delle relative procedute che, spesso, sono talmente complesse da scoraggiare gli imprenditori. Penso sia prioritario l’approvazione di una nuova legge, e su questo mi concreterei i primi 100 giorni, che possa favorire i processi d’innovazione tecnologica delle aziende lombarde e che possano favorire la loro espansione su mercati esteri.

3) Gli scandali che hanno travolto l’ultimo consiglio regionale sono stati numerosi e gravi. Qual è la sua ricetta per recuperare credibilità e fiducia agli occhi degli elettori?

L’unico modo che possa consentire alla politica di recuperare credibilità e fiducia è quello di selezionare con attenzione i candidati ponendo come criteri selettivi le loro capacità di lavoro e il senso dell’etica che hanno mantenuto nella loro vita privata. La politica non può più permettersi di creare i politici di professione che nulla hanno da dare agli organi ove sono eletti o, peggio, a semplici “yesman” che obbediscono al potente di turno.

4) Sarebbe disposto a rinunciare ad una parte dello stipendio per gravare meno sulle casse pubbliche? Sì, no?

Assolutamente si in quanto, in un momento così delicato, anche gli amministratori pubblici devono dimostrare capacità di sacrificio come tutti i cittadini.

5) L’amministrazione che si appresta a governare la Lombardia traghetterà la nostra regione verso un appuntamento storico: Expo 2015. Quale sarebbe il ruolo della Brianza in una partita così importante?

La Brianza non deve avere la presunzione di giocare un ruolo autonomo nel contesto di EXPO 2015. Viceversa deve avviare una serie di misure coordinate e concordate con la realtà milanese che possano consentire lo sviluppo di progetti di ampio respiro. L’EXPO 2015 rappresenta senza dubbio un dei motori di sviluppo più importante dei prossimi anni anche per la Brianza e sarebbe illogico limitarsi a sterili battaglie campanilistiche.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi