07 Marzo 2021 Segnala una notizia

Candidati Regionali. Le risposte di Guido Della Frera (Movimento Lombardia Civica)

12 Febbraio 2013

Della Frera-Guido-Movimento-Lombardia-CivicaPer conoscere meglio le idee dei candidati brianzoli alle prossime elezioni regionali MB News ha preparato cinque domande. Riceviamo e pubblichiamo le risposte di Guido Della Frera, Movimento Lombardia Civica.

1) La Lombardia è considerata una delle regioni più virtuose d’Italia. Quali sono, secondo lei, i nervi scoperti della nostra regione? Citi almeno tre criticità.

Consideriamotre grossi temi: 1) Lavoro, disoccupazione e imprese; 2)Trasporti e mobilità e 3) Persona e famiglia.

LAVORO, DISOCCUPAZIONE e IMPRESE.In questa situazione di crisi del mercato anche il”sistema Brianza” ha bisogno di interventi che abbattano i costiper le imprese e le aiutino a essere più competitive. Proporremo ilsostegno all’accesso al credito delle piccole e medie impreseattraverso l’irrobustimento dei “consorzi-fidi” regionali. Ma non basta. Per incentivare le assunzioni occorre estendere anche allemedie imprese i benefici fiscali previsti per le piccole aziende, lariduzione dell’Irap per le aziende che assumono giovani, donne oover 50 e per le imprese che investono sulla formazione. Cosaproponiamo: Corsi di formazione professionale, sostegno eincentivo normativo all’apprendistato, incentivi economicialle imprese che assumono disoccupati, incentivi ai comuni cherealizzano piani di insediamento produttivi con prezzi agevolati,semplificazione e sburocratizzazione per le imprese neirapporti con le Istituzioni, sostegno, incentivi e assistenza alleimprese che sviluppano scambi commerciali sui mercati esteri,nonché il rilancio dell’Autodromo di Monza.

TRASPORTI e MOBILITA’. Uno degli aspettipiù rilevanti per lo sviluppo dell’economia della Brianza è ilsistema dei trasporti e della mobilità. Un sistema, l’attuale chepenalizza il trasporto delle merci e le decine di migliaia dipendolari che ogni giorno attraversano il nostro territorio perraggiungere i luoghi di lavoro. Fondamentale razionalizzare epotenziare le infrastrutture esistenti, seguendo le linee guidastabilite a livello regionale. Tra le prioritàche abbiamo individuato: prolungamento delle linee M1 finoa Monza Bettola e M5 (fino allaBrianza), realizzazione della 3° corsia sulla ex statale35 dei Giovi (Milano-Meda) comprensivadella corsia di emergenza. E’opportuno potenziarele attuali piste ciclabili,creando un sistema di collegamenti fra i comuni e adottare un sistemadi “bike sharing”sovraccomunaleeparcheggi protetti per biciclette inogni stazione ferroviaria.

PERSONA E FAMIGLIA. Lafamiglia al centro dell’azione amministrativa. Rappresenta laprincipale risorsa su cui investire. Questo “investimento”, in uncontesto di spendingreview come quelloodierno, deve puntare su: incrementoeconomico della Dote Scuola (inclusiSostegno al reddito, Buono Scuola, Merito, Disabilità); Incrementodei centri sportivi,con attenzione a realizzare impianti dedicati anche agli sport minori; Sostegno alle famiglie e alle scuole per l’interscambiodidattico con Paesi esteri,Sviluppo della rete degli asilinido;Sostegno ai Consultorifamiliari pubblici e privatiaccreditati da Regione Lombardia, continuazione dell’esperienza delFondoNasko,quale aiuto economico a tutela della maternità e a favore dellanatalità; Sostegno a imprese che promuovono iniziativedi welfare aziendale e interaziendale,nonché Sostegno alle famiglie che intendono adottareun bambino,ealle associazioni operanti nel settore.

2) In caso di una sua elezione, quale sarebbe la priorità? In cosa concentrerà le energie nei primi 100 giorni?

Noi brianzoli siamo sempre stati considerati i migliori interpreti dellacultura del fare, il che ci ha permesso, attraverso il lavoroe l’impegno, di superare anche i momenti piu’ difficili. Vorrei unaBrianza che coinvolga tutte le forze e le realtà del territorioin progetti propositivi e di miglioramento che consenta di aprire undialogo a tutto tondo per quanti si sentano impegnati sul campo perlo sviluppo della nostra terra. Intendo ridare vita a percorsi dipartecipazione che riportino i cittadini a occuparsi di politicaattivando creatività e impegno nei processi amministrativi edeliberativi, in un clima di confronto rispettoso e leale. Il mioprogetto per la Brianza è declinato su quattro piani di azione benmirati, che si intrecciano e si integrano in un disegno organicocomplessivo. Nello specifico: 1) Azioni a sostegno della Brianzaproduttiva; 2) sviluppo della qualità sociale; 3) difesadella qualità ambientale; 4) Valorizzazione della cultura.E’ questa la mentalità che dobbiamo conservare e trasmettere anchealle nuove generazioni. Diamo voce alla Brianza!

3) Gli scandali che hanno travolto l’ultimo consiglio regionale sono stati numerosi e gravi. Qual è la sua ricetta per recuperare credibilità e fiducia agli occhi degli elettori?

Occorrepresentare dei candidati che abbiano dimostrato di avere raggiuntonella propria vita professionale obiettivi importanti, perseguiti concoerenza e serietà. Fondamentale è inoltre un forte richiamo all’etica per chi fa politica erappresenta le istituzioni.

4) Sarebbe disposto a rinunciare ad una parte dello stipendio per gravare meno sulle casse pubbliche? Sì, no?

Io credo che se una persona è meritevole e dimostra di impegnarsi, è giusto che sia retribuita in proporzione, a patto che ne si verifichino i risultati. Troppe volte infatti in politica gli eletti nelle Istituzioni non danno prova di cio’ che hanno realizzato durante il proprio mandato. Sarebbe quindi opportuno richiedere una sorta di “bilancio consuntivo”, a rendiconto del programma svolto.

5) L’amministrazione che si appresta a governare la Lombardia traghetterà la nostra regione verso un appuntamento storico: Expo 2015. Quale sarebbe il ruolo della Brianza in una partita così importante?

Occorrelavorare in stretta sinergia con Milano, puntando anche sulla nostraBrianza con le proprie eccellenze. E’ bene presentarci al mondodimostrando la nostra capacità produttiva. La Brianza deve arrivareproponendo la propria identità imprenditoriale, disponendo di uno’SPAZIO BRIANZA’ all’interno del padiglione Italia,valorizzando ad esempio l’arredo, il design e i vari prodotticaratteristici brianzoli.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi