06 Marzo 2021 Segnala una notizia

Inchiesta autodromo: spuntano fotografie pedopornografiche

25 Gennaio 2013

monza-autodromo-box-mbPedopornografia. E’ questa una delle ipotesi investigative emerse nei confronti di una delle persone coinvolta nella maxi inchiesta sull’Autodromo di Monza, emersa proprio durante il lavoro di indagine sulla vicenda “bolle sulla pista”, gestione appalti ristorazione e distributore di benzina interno.

Il computer era stato sequestrato dalla Guardia di Finanza per approfondire controlli ed scoprire eventuali tracce dei reati per cui le indagini sul circuito monzese stanno procedendo da oltre un anno.

Quando le Fiamme Gialle hanno sequestrato il personal computer, il portatile e un hard disk esterno di uno degli indagati, tutto si aspettavano fuorché ciò che vi hanno rinvenuto: immagini pornografiche di ragazzine giovanissime, presumibilmente minorenni, in grande quantità. Ad accompagnare le fotografie poi, parecchie email di conferma alla transazione monetaria per l’acquisto delle stesse immagini, effettuate a ripetutamente con carte prepagate e telefoniche. Per il soggetto è scattata l’accusa per possesso di materiale pedopornografico.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi