03 Marzo 2021 Segnala una notizia

Monza cementificata? Sindaco, Scanagatti: “Nessun allarmismo”

31 Gennaio 2013

Monza-comune-MB«Noi non siamo dei cementificatori». Roberto Scanagatti fa quadrato e respinge le accuse di chi, tra le fila dell’opposizione e le associazioni ambientaliste, in questi ultimi mesi lo ha accusato di tradire lo spirito “green” della suo mandato dando il via libera a colate di cemento.

scanagatti-roberto-sindaco-monza-mezzo-busto-mb«Il documento di piano utilizzato finora fa riferimento al Pgt “Faglia-Viganò” accolto nel 2007 con il pieno favore delle associazioni ambientaliste – ha spiegato il sindaco di Monza – Noi sin da subito ci siamo opposti alla variante auspicata dalla giunta Mariani che lo avrebbe delegittimato dando il via ad un utilizzo totale e indiscriminante di tutto il territorio. Parlare di cementificazione selvaggia dunque è inappropriato e non corrisponde alla realtà».

Il documento di piano, scaduto il 18 settembre 2012, prevede 200mila metri quadri di superficie residenziale, 60 mila metri quadri di superficie produttiva, e 50 mila da destinarsi alla categoria terziaria. Resta poi la possibilità di incrementare tali cifre del 50 percento qualora vi fossero qualità sociali, di risparmio energetico e simili. Di queste metrature a disposizioni sono stati autorizzati progetti che andrebbero ad occupare un terzo dello spazio concesso. «Circa 40mila nel settore residenziale (20%), 18.806 nel settore produttivo (28%), 47.698 Colombo-Claudio-assessore urbanistica-monza-mb(95%) in quello terziario.

Dati alla mano, dunque, tra la cementificazione prevista dal Pgt, quella effettivamente licenziata è nettamente inferiore rispetto al previsto – ha sottolineato l’assessore all’Urbanistica Claudio Colombo – La giunta si fa carico di alcuni provvedimenti in seno all’amministrazione Mariani sottolineando come il dissenso fosse per la sola variante da noi peraltro bocciata».

A detta di Colombo quelli presentati non sarebbero dei dati allarmanti bensì fisiologici per una città come Monza. L’assessore ha poi ricordato la proposta dei 210 ettari di aree agricole da inserire nel futuro parco regionale indirizzata a Regione Lombardia., e l’inserimento della Cascinazza, area verde di oltre 40 ettari, nel Parco della media Valle Lambro, rendendo impossibile ogni speculazione edilizia.

Sulla tanto discussa questione Esselunga il primo cittadino monzese ha precisato come, oltre ad essere una fonte di guadagno utile al comune in questo periodo di crisi, sia una fucina di nuovi posti di lavoro. Stesse parole sono state spese per il nuovo progetto Aruba.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi