07 Marzo 2021 Segnala una notizia

Lesmo, polemica di Ripamonti sui fondi agli oratori

24 Gennaio 2013

luigino ripamontiUn attacco frontale quello apportato in settimana da Luigino Ripamonti (Lesmo da Vivere) all’amministrazione di Roberto Antonioli. Dito puntato contro il mancato sostegno dell’amministrazione alle associazioni e agli oratori: «Io nel 2011 ho versato 15mila euro agli oratori, l’attuale Giunta invece non stanzierà praticamente nulla». Pronta la risposta dell’assessore alla Cultura Marco Fumagalli: «L’aiuto alle associazioni non passa solo attraverso i fondi».

La polemica si è levata nei giorni scorsi dal blog di Luigino Ripamonti, molto attivo nella critica (anche costruttiva, come nel caso del traffico di fronte a scuola) alla Giunta di Lesmo Amica. «Hanno detto che sosterranno in modo diverso associazioni e oratori: dati alla mano non capisco in cosa consista questo sostegno. Il Comune darà il patrocinio gratuito senza contributo al Teatro Junior che si terrà al Piccolo con 3 rassegne per ragazzi (l’anno scorso erano 700 euro) di utilizzare la sala del Piccolo per uno spettacolo sullo Shoah pagando 550 euro agli attori e nessun contributo all’Oratorio San Giuseppe».

Dalle file della maggioranza ha parlato l’assessore Fumagalli: «La nostra politica di sostegno è differente: non si punta solo a dare soldi, ma a creare una rete proficua tra le associazioni del territorio».

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi