09 Marzo 2021 Segnala una notizia

Giorno della memoria: le celebrazioni per non dimenticare

23 Gennaio 2013

thumb Campo-di-concentramento-MBLe truppe sovietiche dell’Armata Rossa impegnate nell’offensiva verso Berlino non immaginavano certo l’orrore in cui si sarebbero imbattute quel 27 gennaio 1945 a Oświęcim, cittadina polacca divenuta tristemente nota con il nome tedesco di Auschwitz.

In occasione del “Giorno della memoria”, ricorrenza istituita proprio il 27 gennaio per commemorare le vittime del nazismo, del fascismo e dell’Olocausto, tutti i comuni della Brianza si stanno preparando alle celebrazioni: numerosi i concerti, gli spettacoli e le mostre in calendario nei prossimi giorni.

Monza. Il 26 gennaio alle 10, presso la stazione FS di via Arosio, avrà luogo la cerimonia commemorativa “Monza ai suoi figli vittime del nazismo” davanti alla targa posta in memoria dei deportati monzesi nei campi di sterminio, a cui seguirà alle 11, in piazza Roma, l’inaugurazione della mostra fotografica “Vagone della memoria”. Proprio in piazza Roma, il 28 gennaio, si terrà un incontro pubblico con Venanzio Gibillini, ex deportato a Flossenburg e Dachau. Sempre il 28, presso l’aula magna del Liceo Zucchi, sarà possibile assistere ad un convegno a tema.

I teatri monzesi iniziano le commemorazioni già questo weekend. Dal 20 al 22 gennaio il Teatro Manzoni ospita “Edith Stein: pensieri tra le ceneri”; al Binario 7 il 26 gennaio è la volta di “Edith Stein e la Shoah”, mentre il 27 si potrà assistere a “La piramide rovesciata”, spettacolo ispirato alla vita dell’ex deportato Roberto Camerani. Conclude il Teatro Manzoni il 30 gennaio con “Polvere umana”, ispirato alle pagine di Primo Levi.
Per informazioni: www.comune.monza.it, www.teatrobinario7.it, www.teatomanzonimonza.it

Seregno. Le celebrazioni sono concentrate nel weekend. Il 26 gennaio alle 21 al Teatro S. Ambrogio andrà in scena la piéce teatrale “Io non ero ad Auschwitz”, tratto da “Lettera da Auschwitz” e “Lettera dall’inferno”. Domenica 27, invece, in seguito all’Ammainabandiera eseguito in via Umberto I sulle note dell’Orchestra giovanile delle scuole “Don Milani”, Pietro Arienti presenterà nella Sala del consiglio del Palazzo comunale il suo libro “Dalla Brianza ai lager del Terzo Reich”, la storia dell’Olocausto in Brianza.
Per informazioni: www.comune.seregno.mi.it

Desio. Ben tre le rappresentazioni teatrali organizzate in città. Domenica 27 gennaio alle 16 presso il teatro Il Centro è in programma “La bambola bionda e la bambola bruna”. Il 28 gennaio e il 2 febbraio, alle 21, sarà la splendida Villa Tittoni a fare da cornice, rispettivamente, a “Le lettere del sabato” e a “Testimone sopravvissuto”.
Per informazioni: www.comune.desio.mb.it

Lissone. Dal 19 gennaio al 2 febbraio sarà possibile visitare la mostra “Oltre quel muro. La resistenza nel campo di Bolzano 1944-45” presso la biblioteca civica, dove, il 22 gennaio alle 21, è in programma l’incontro con lo scrittore triestino Boris Pahor, ex deportato.
Per informazioni: www.comune.lissone.mb.it

Cesano Maderno. Anche qui svariate le iniziative previste per il “Giorno della memoria”. Ricordiamo, tra le altre, la presentazione del volume “Il ponte dei corvi”, dell’ex deportata Maria Massariello Arata domenica 27 gennaio alle 15 nella sala Aurora di Palazzo Arese Borromeo, seguita dalla proiezione del video “Le rose di Ravensbruck”, documento sulle donne deportate a Ravensbruck. La Sala Aurora ospiterà anche la proiezione del docu-film “Lo stato di eccezione”, sulla strage di Marzabotto, il 28 gennaio alle 20.30.
Per informazioni: www.comune.cesano-maderno.mb.it

Nova Milanese. Numerose le iniziative realizzate anche dall’amministrazione di Nova, in programma dal 25 al 29 gennaio. Si segnalano, il 27 gennaio, lo spettacolo “La bambina dal cappotto rosso” e la presentazione del progetto artistico “Una stele per Terezin”. Ma non mancano presentazioni di libri, letture e proiezioni di filmati.
Per informazioni: www.comune.novamilanese.mb.it

Brugherio. Davvero tante e varie le iniziative proposte dal comune di Brugherio: mostre documentarie, seminari, rappresentazioni teatrali si susseguono a partire dal 19 gennaio. Ricordiamo, il 26 e il 27, “Testimone sopravvissuto”, un percorso virtuale-interattivo (durata 30 minuti) tra le violenze e le emozioni dei campi di sterminio nazisti per giovani e adulti a cura del Collettivo Artistico Tavolo Blu e dell’IncontraGiovani.
Tutte le informazioni su www.comune.brugherio.mb.it.

Seveso. L’associazione “Senza confini”, in collaborazione con l’amministrazione comunale, propone lo spettacolo musicale “Cantando con le aquile randagie”, ispirato alle gesta del gruppo di scout monzesi e milanesi che, negli anni dell’Italia fascista, aiutarono centinaia di ricercati dal regime a fuggire in Svizzera. Appuntamento domenica 27 alle 16 presso il Seminario Arcivescovile S. Pietro Martire in Seveso.
Per informazioni: www.associazionesenzaconfini.org.

Besana Brianza. In programma dal 25 al 29 gennaio la mostra fotografica “Auschwitz. Grida dalla terra”, durante la quale sarà possibile visionare anche un filmato sul campo di sterminio. Per informazioni: www.comune.besanainbrianza.mb.it

Arcore. Due appuntamenti il 27 gennaio: alle 10 presso l’aula consiliare l’incontro “Bambini e bambine: l’infanzia nella Shoah”; alle 21 invece all’Auditorium Regina del Rosario “La rossa primavera – Orazione civile per la Resistenza”.
Per informazioni: www.comune.arcore.mb.it

Limbiate, Solaro e Ceriano Laghetto. Si svolgeranno nella serata di martedì 22 le celebrazioni organizzate dalle tre amministrazioni, il collaborazione con il Parco delle Groane e l’associazione Senza Confini di Meda. Prevista la “Marcia con fiaccole della Memoria” alle 19.30 e alle 20.45, presso l’ex polveriera del Parco, la mostra sulla vita di Giorgio Perlasca, l’uomo che, pressoché da solo, nell’inverno del 1944-1945 a Budapest riuscì a salvare dallo sterminio nazista migliaia di ebrei ungheresi.
Per informazioni: www.comune.limbiate.mi.it, www.comune.solaro.mi.it, www.ceriano-laghetto.org

Agrate Brianza. Presso l’auditorium Mario Rigoni Stern, domenica 27 gennaio alle 18, andrà in scena “Come granelli di sabbia”. Alle 10 di venerdì 30 gennaio, invece, la biblioteca comunale organizza le letture “Pausa caffè… a proposito di Memoria”.
Per informazioni: www.comune.agratebrianza.mb.it


In Agenda MB News tutti gli eventi in dettaglio, giorno per giorno.


Fotografia: archivio MB News.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi