05 Marzo 2021 Segnala una notizia

Edith Stein e la Shoah: Equivoci Musicali al Teatro Binario7 di Monza per la Giornata della Memoria 2013

12 Gennaio 2013

Uno spettacolo-concerto di grande intensità musicale, struggente umanità, irriducibile speranza”. Così lo definisce Rachel O’Brien, mezzosoprano e direttrice artistica di EquiVoci Musicali, che il prossimo 26 Gennaio porterà sul palco del Teatro Binario7 di Monza, all’interno della stagione musicale TERRA diretta da Alberto Turra, la storia di questa donna intensa, attuale, poliedrica, capace di rendere visibile e credibile l’Amore fin nelle camere a gas di Auschwitz dove ha trovato la morte il 9 agosto 1942.

Filosofa, femminista, monaca Carmelitana, mistica e martire, Edith riuscì a superare le nozioni di razza, nazione, famiglia, clan, stirpe, bersaglio di interpretazioni naziste e contro l’Uomo, per approdare a una appartenenza spirituale, la sola capace di cogliere e custodire l’umanità di ciascuno.

Gli artisti di EquiVoci Musicali cercheranno di tradurre questa storia in racconto, concerto, danza, immagini, canto, teatro. In scena infatti , per una drammaturgia firmata da Andrea Zaniboni:

Elda Olivieri, attrice
Rachel O’Brien
, mezzosoprano
Elisa Risitano,
 teatro-danza
Claudia Mariano,
 pianoforte

Un appuntamento da non perdere per celebrare la Giornata della Memoria e scoprire, nello spazio di un concerto, la storia di una donna eccezionale, capace di parlare all’oggi e alla coscienza di ciascuno.

{xtypo_rounded2}INFO:

Teatro Binario 7

Via Filippo Turati, 8 – 20900 Monza
tel. 039 20 27 002      
www.teatrobinario7.it
email: [email protected]{/xtypo_rounded2}

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi