04 Marzo 2021 Segnala una notizia

Sos Palazzo del Mobile: i vandali lo tirano giù…

22 Gennaio 2013

desio-palazzo-mobile-degradoNegli ultimi giorni l’ennesimo raid vandalico al Palazzo del Mobile di Desio ha dell’incredibile. E, soprattutto, potrebbe significare una vera e propria emergenza. Sulla facciata che dà sulla Valassina, infatti, sono comparsi due veri e propri crateri del diametro di almeno due metri.

Due pareti laterali letteralmente sfondate. Difficile ipotizzare un crollo di questo genere, molto più probabile che siano stati i vandali, che da anni sono padroni dell’immenso edificio abbandonato che fa brutta mostra di sé in piazza Giotto.

Gli stessi vandali che nei mesi scorsi hanno devastato tutte le finestre e quant’altro, adesso sono passati alla muratura, quasi che volessero loro “demolire” completamente questo mostro di cemento, uno dei più grandi e storici ecomostri della Brianza ormai.

Inutile sottolineare la pericolosità dell’operato di questi soggetti, per loro anzitutto ma anche per i senzatetto che vivono dentro la struttura. E considerando che le mattonelle delle pareti già si staccavano di loro, per il degrado…la situazione si fa davvero preoccupante.

Un problema dunque che si aggrava, con un progetto di riqualificazione che doveva trasformarlo in hotel a 4 stelle pronto per Expo 2015, che non è mai decollato.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi