06 Marzo 2021 Segnala una notizia

Cremonese battuta dal Renate di misura: 1 a 0

20 Gennaio 2013

renate calcioDopo il pareggio in casa della capolista, ecco un altro importante risultato per i ragazzi di Claudio Pelosi. La vittoria interna contro la Cremonese significa tanto in termini di classifica e morale. Si sono affrontate a viso aperto due formazioni di livello che hanno dato vita ad un piacevole match.

Nella prima frazione, i nerazzurri hanno avuto un paio di ghiotte occasioni con Zanetti ma l’attaccante renatese non è riuscito a finalizzarle nel migliore dei modi. Dall’altra parte, la Cremonese ha fatto la sua partita facendosi vedere dalle parti di Cutrone in qualche circostanza.

La ripresa si è giocata sulla falsa riga dei primi 45 minuti. Zanetti ed il neo entrato Pieragostini hanno impegnato l’estremo difensore grigiorosso mentre gli ospiti hanno colpito un palo su un tiro-cross che ha assunto una strana traiettoria.

Per il Renate poi, è arrivato finalmente il gol. Punizione battuta da Zanetti, palla sulla barriera e sfera che ritorna sui piedi dell’attaccante nerazzurro il quale si rifà e conclude in rete.

Un gol importante e meritato dopo vari tentativi andati a vuoto.

La Cremonese ha poi tentato l’assalto finale ma il Renate è stato bravo a tenere e centrare la vittoria.

Fonte A.C. Renate.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi