28 Febbraio 2021 Segnala una notizia

Cgil, un grido d’allarme: “In Brianza 4mila esodati”

28 Gennaio 2013

cgil-monza-sede-mb1.893: tanti sono gli “esodati” presenti nella provincia di Monza e Brianza fino ad oggi considerati dall’INPS “potenziali interessati” alla deroga che il Governo ha previsto per un primo contingente di 65.000 esodati in Italia.

Un secondo decreto (21.01.2013) del Ministro Fornero estende la deroga ad altri 55mila esodati: a Monza e Brianza la CGIL MB stima il provvedimento interessi altri 2.000 brianzoli.

Laini-CamCom-mb“Nell’aprile dello scorso anno – dichiara Maurizio Laini, segretario generale della CGIL MB – avevamo stimato che sul nostro territorio gli esodati fossero circa tremila, e ci sembrava un numero enorme. Dobbiamo correggerci: sono certamente non meno di 4mila. Ed è un numero spaventoso. Persone che si trovano senza stipendio, senza indennità di mobilità, senza pensione dopo che il Governo Monti ha allungato i tempi di conseguimento del diritto alla pensione stracciando senza batter ciglio le regole precedenti”. Gli uffici INCA hanno visto allo sportello esodati più di seicento persone tra l’ottobre 2012 e oggi. “Un esodato non può non vivere una situazione di smarrimento, di grave incertezza: senza uno status, senza un lavoro o una pensione, rischia di non sapere più chi è oltre che non sapere come fare a risolvere il groviglio dei suoi problemi”  spiega il direttore Ezio Cigna,

La CGIL MB ha affiancato ai propri operatori due psicologi  per raccogliere dati sulle situazioni e sui vissuti di queste persone, per offrire un orientamento di carattere psicologico. I colloqui cui hanno preso parte sono stati 120, con altrettante persone nella condizione di esodato. Il prossimo 4 febbraio, alle ore 9,30, nella sede di via Premuda, è previsto un convegno sul tema del disagio psicologico delle persone in relazione alla crisi e più in particolare alla condizione di esodato. Con la supervisione del professor Luigi Ferrari si illustrerà un progetto che faccia evolvere l’esperienza della presenza degli psicologi allo sportello INCA. L’idea è quella di costituire gruppi di confronto e di scambio delle esperienze tra persone che vivono questo disagio.

Nella foto Maurizio Laini

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi