28 Febbraio 2021 Segnala una notizia

Carnate, la Locale si trasferisce in stazione

22 Gennaio 2013

polizia-locale-auto-punto-mbLa polizia locale di Carnate si trasferirà entro l’estate nei locali messi a disposizione da Rfi nella stazione cittadina. L’accordo raggiunto dall’amministrazione comunale, consentirà alla polizia locale di monitorare con più facilità un quartiere ad alta densità dove ogni giorno transitano centinaia di persone e molto spesso al centro della cronaca per furti ed arresti.

I locali di proprietà di Rfi, sono stati ceduti con comodato d’uso gratuito al comune, che si impegna a rimetterli in sesto dato lo stato di abbandono in cui si trovano da anni. Il comune curerà anche la pulizia dell’area limitrofa e la messa in sicurezza della stazione con l’installazione di tre telecamere tra cui una nel sottopasso. La spesa totale per il comune dovrebbe aggirarsi intorno ai 50mila euro.

“I lavori partiranno entro questa primavera e si dovrebbero concludere per l’estate – afferma il sindaco Daniele Nava – i nostri quattro vigili potranno quindi usufruire di una nuova sede oltre che garantire una maggiore sicurezza alla stazione e ad un quartiere molto popoloso che ha anche problemi di sicurezza”.

I locali, che si estendono per circa 65mq, si trovano in fianco alla biglietteria della stazione.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi