25 Febbraio 2021 Segnala una notizia

Quando l’arte si ferma a Lissone: Barbieri vince lo storico premio

16 Dicembre 2012

premio-lissone-2012-autorità-barbieri-mattiaUn premio storico. Un concorso di pittura. Un’edizione prestigiosa che valorizza i giovani artisti. Il premio Lissone 2012 quest’anno è stato vinto da Mattia Barbieri con l’opera Square 2012.

La cerimonia di premiazione, tenutasi sabato scorso, presso la sede del Museo d’Arte Contemporanea in viale Padania 6, ha visto la partecipazione di un numeroso pubblico, fra cui quasi tutti i finalisti, lì in attesa di conoscere il nome del vincitore.

premio-lissone-2012-opera-mattia-barbieri-square-2012-mbA consegnare il premio, il sindaco di Lissone, Concetta Monguzzi. Accanto al primo cittadino l’assessore alla Cultura Elio Talarico e Alberto Zanchetta, nuovo direttore artistico del Museo lissonese. “È una grande emozione essere qua oggi, parliamo di un premio che esiste dal 1946 – ha commentato il sindaco -. In tempi duri come questi siamo qua scommettere sulla cultura e i giovani (il premio è riservato agli under 35 ndr)” .

La vocazione storica del premio e l’importanza per il terriotorio è stata sottolineata anche dalle parole dell’assessore Talarico: “a Lissone abbiamo delle energie straordinarie, la nostra vocazione nel campo del design e a livello artistico è nota a livello internazionale, per questo dobbiamo continuare a valorizzare queste nostre peculiarità”.

La giuria presieduta da Alberto Zanchetta, nuovo direttore artistico del Museo lissonese, e costituita da note personalità operanti nel settore dell’arte (Enzo Cannaviello, gallerista d’arte e membro del Consiglio Direttivo della Galleria Nazionale di Sofia; Antonio M. Coppola, collezionista d’arte contemporanea e fondatore della collana “Solo”; Giovanna Forlanelli, direttrice della casa editrice Johan & Levi di Monza; Ermes Meloni, figlio di Gino Meloni e direttore artistico dell’associazione Famiglia Artistica Lissonese) ha valutato tutti i materiali pervenuti dai 171 artisti partecipanti e ha scelto l’opera di Barbieri per “per la commistione iconografica e il ripensamento delle tecniche pittoriche secondo i codici della contemporaneità”.

premio-lissone2012-pubblicoTutte le 26 opere finaliste saranno esposte in mostra presso il MAC fino al 27 gennaio 2013. L’ingresso è libero. L’evento è patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Regionale, Regione Lombardia, Provincia di Monza e della Brianza, Consolato Generale della Repubblica Federale di Germania, Consolato Generale della Repubblica Popolare in Cina e Consolato Generale del Regno dei Paesi Bassi a Milano.

Ogni finalista, ha consegnato due opere e Barbieri ha deciso di donare anche la seconda al museo, perché l’opera vincitrice, come da concorso, entrava a far parte della collezione permanente del museo a fronte del premio monetario di 10mila euro.

A latere dell’esposizione 2012 il direttore Zanchetta ha voluto ospitare anche una sezione di opere e documenti dedicata agli esordi e agli sviluppi del Premio Lissone. “Vogliamo far approfondire e riscoprire ai cittadini e al pubblico gli anni ’50 e ’60 attraverso i documenti ufficiali e i retroscena susseguitisi nelle organizzazioni delle singole edizioni” ha precisato Zanchetta.

{jwpics 3674,3675,3676,3677,3678,3679,3680,3681,3682,3684,3685,3686,3687,3688,3689,3690,3691,3692,3693,3694,3695,3696,3697;5;1}

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi